I Solisti Aquilani e Daniele Orlando al Piccinni di Bari

0
233

I Solisti Aquilani e Daniele Orlando si sono esibiti ieri sera al teatro Piccinni di Bari, per la 78esima stagione armoniosa della Camerata Musicale Barese. Rocco De Venuto, direttore generale è salito prima del concerto  sul palco,  per ribadire al pubblico l’importante e non facile traguardo raggiunto: alcuni eventi in programma potranno svolgersi all’interno del meraviglioso contenitore culturale barese.  De Venuto ha ripercorso brevi tratti della  storia della Camerata Musicale,  ricordando come sul palco del prestigioso teatro  si siano esibiti in passato personaggi dello spettacolo e della musica classica di grande spessore.

I Solisti Aquilani hanno presentato un repertorio di musica pre barocca e contemporanea, con lo stile che li contraddistingue sul piano scenico ed interpretativo. In particolare il cavallo di battaglia,  “Le Quattro Stagioni di Vivaldi”.

Il gruppo è stato fondato all’Aquila nel 1988 da Vittorio Antonelli, Marco Lenzi, Giovanni Antonioni e Giampaolo Chiti e per volontà dell’avv. Nino Carloni della Società Aquilana dei Concerti. Sono stati apprezzati in tutto il mondo ed hanno aperto a numerose collaborazioni con grandi musicisti. Nell’aprile 2019 sono stati ospiti a Bruxelles, nella sede del Parlamento Europeo e a Roma, a Palazzo Montecitorio.

Il maltempo di ieri non ha fermato gli amanti della musica classica. Una Bari sempre più in crescita sul piano culturale, da qui l’appello di De Venuto a soci e non a riconfermare la sottoscrizione agli abbonamenti che a breve saranno promossi.

Antonio Carbonara

 

 

 

esibiti grossi nomi

LASCIA UN COMMENTO