Crac Banca Popolare di Bari: Marco e Gianluca Jacobini non rispondono al Gip

0
365

 Marco e Gianluca Jacobini, padre e figlio, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, davanti al Gip del Tribunale di Bari sulla questione del crac della Banca Popolare di Bari. I due  sono accusati a vario titolo i reati di falso in bilancio, falso in prospetto e ostacolo alla vigilanza. La misura cautelare ha riguardato anche Elia Circelli, responsabile della Funzione Bilanci della banca (domiciliari) e l’ex amministratore delegato Vincenzo De Bustis Figarola.

 

Per il difensore  dell’ex presidente della Banca Popolare di Bari Marco Jacobini, avv. Francesco Paolo Sisto, la misura cautelare non è giustificata. Stessa cosa per il figlio Gianluca Jacobini, difeso dagli avvocati Giorgio Perroni e Guido Carlo Alleva, di cui Sisto è sostituto processuale.

Antonio Carbonara

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO