Conferiti i riconoscimenti alle eccellenze pugliesi nella casa degli italiani

0
614
Bissa il successo dello scorso anno l’evento dedicato alla consegna dei riconoscimenti alle eccellenze pugliesi che si distinguono in Italia e nel mondo nei vari campi e settori.
Ancora una volta la gremita Sala Stampa di Montecitorio, definita la “casa degli italiani”, proprio perché ha accolto il “meglio” dei nostri talenti, ha riunito una decina di figure rappresentative del sapere e del fare.
Si è trattato di un’iniziativa mediatico-culturale di marketing del territorio promossa dall’ “Associazione Oll Muvi”, ai più conosciuta con il brand I Love Molfetta, iscritta all’albo dei Pugliesi nel Mondo della Regione Puglia, pensata e voluta da Roberto Pansini Presidente della stessa, con la condivisione della CIM Confederazione Italiani nel Mondo e dell’ Associazione “Puglia Top of Quality” .
Grande apprezzamento è stato espresso dalle figure professionali di spicco intervenute alla cerimonia  per l’opera di valorizzazione, marketing e promozione, svolta dall’associazione in diverse parti degli Stati Uniti che  ha avuto la sua massima espressione presso una delle più presigiose sedi istituzionali a Roma.
Nell’occasione, ha portato  i suoi saluti l’On. Nissoli Fucsia Fitzgeralddeputata eletta nella Circoscrizione Estero – Ripartizione Nord e Centro America, che si è congratulata  con i premiati per il ruolo svolto e per le qualità positive messe in luce che fanno dell’ Italia una nazione ricca di talenti.
A moderare l’incontro e a tracciare un breve curriculum dei talentuosi esponenti ci ha pensato il giornalista Carlo Sacco. Ad essere premiati sono i pugliesi appartenenti ai più svariati settori, da quello imprenditoriale a quello sociale, dal turismo all’arte culinaria, che ci contraddistinguono nel mondo.
Fra coloro i quali hanno ricevuto l’ambito dono, un attestato e “un pumo”, uno dei simboli dell’artigianato regionale pugliese che simboleggia fortuna, abbondanza, prosperità, fertilità e novità, realizzati dall’azienda Nuova Colì di Cutrofiano. 
Tra gli elogiati possiamo annoverare: Tania Missoni, imprenditrice di un prestigioso resort, in Valle d’Itria; Tony Santagata, cantautore 84enne pugliese che ha portato la sua musica da un capo all’ altro del mondo come ambasciatore della nostra regione, Giulia Molinari per il mondo weedding che riveste sempre più importanza dal punto di vista turistico ed economico per la Puglia, il dott Costante Leone  per la B.C.C di Santeramo in Colle per il comparto finanziario e degli investimenti.
Riconoscimenti sono stati conferiti anche al giovinazzese Luigi Morva in qualità di manager in diversi Paesi del mondo che si occupa di internazionalizzazione, alla talentusa musicista molfettese  Adriana Ester Gallo che ha collaborato con le più prestigiose orchestre,  a Domenico Paulicelli che ha illuminato con le sue luci le più importanti sagre e feste patronali in tutto il mondo e vanta cento anni di storia.
Da Londra è poi giunto Raffaele Misceo, simbolo dell’ intraprendenza che genera successo. E ancora Vincenzo Florio, maestro pizzaiolo e ambasciatore del gusto doc Italy,  ha fondato una Academy promuovendo le eccellenze nel settore enogastronomico. Grande valenza culturale e di promozione del territorio  è stata riconosciuta alla Cooperativa FeArT di Molfetta che gestisce il Museo Diocesano e l’info point cittadino che hanno accolto visitatori italiani ed esteri. A ritirare il premio Paola De Pinto ed Onofrio Greco seguito da Angelo Condemi  che è titolare di diverse attività di ristorazione con prodotti tipici pugliesi nel mondo e ancora l’Azienda vinicola Varvaglione che dal 1921 “porta in una bottiglia il fascino della cultura di un territorio unico”  che punta all’eccellenza, cogliendo il meglio e racchiudendolo in vini di qualità.
Veramente tanti i talenti della nostra fantastica Regione Puglia che ogni giorno mettono in campo la loro arte e maestria, professionalità, doti manageriali, creatività portando alto  nome delle nostre terre in Italia e nel mondo.
Ciascun premiato, naturalmente visibilmente emozionato e commosso,  ha raccontato in breve qualche accenno della sua vita personale e professionale. Importante i saluti anche del Presidente della Confederazione Italiani nel Mondo l’On. Angelo Sollazzo che ha sottolineato la notevole presenza di eccellenze di Pugliesi nel Mondo, sono loro ad avere, da qualche anno, il maggior numero di iscritti alla CIM.
A portare i saluti finali il Presidente di Aeroporti di Puglia, nonché presidente di Trenitalia, Tiziano Onesti che ha valorizzato la Regione Puglia per le sue bellezze e notevoli sono i numeri di turisti che visitano questa meravigliosa regione.
Paola Copertino

LASCIA UN COMMENTO