“L’elisir d’amore” di Donizetti inaugura le Stagioni 2020 al Teatro van Westerhout di Mola di Bari

0
174

I grandi titoli di repertorio rivisitati e proposti in un’originale allestimento. Dopo «Carmen» di Bizet, l’Agìmus riprende i “Percorsi d’Opera” con «L’elisir d’amore», il melodramma di Donizetti su libretto di Felice Romani con cui sabato 1 febbraio (ore 20.45), al Teatro van Westerhout di Mola di Bari, si inaugurano le Stagioni 2020 dell’Associazione Giovanni Padovano Iniziative Musicali dirette da Piero Rotolo nella Rete di musica d’arte Orfeo Futuro (lo spettacolo verrà replicato domenica 2 febbraio alle ore 19.15).

Incentrato sulle vicende dell’umile contadino Nemorino, innamorato di Adina (cui mira il sergente Belcore) ma incapace a dichiararsi, finché l’equilibrio non viene interrotto dall’arrivo del ciarlatano Dulcamara col suo fantomatico elisir d’amore, il capolavoro di Donizetti viene presentato non con una messa in scena tradizionale, ma con una mise en espace finalizzata a valorizzare il testo attraverso l’ironico racconto della trama, divertente e malinconica al tempo stesso, nella quale trova spazio quell’elemento patetico capace di raggiungere vette altissime con la celebre aria “Una furtiva lagrima” immortalata da tutti i più grandi “tenori di grazia”. La narrazione è affidata alla voce dell’attore Riccardo Canessa, specialista di queste riletture, che si inserisce nella struttura musicale e tra le parti cantate da Libera Granatiero (Adina), Stefano Sorrentino (Nemorino), Massimiliano Guerrieri (Belcore), Matteo D’Apolito (Dulcamara) e il Coro Lirico Dauno, con la formazione Suoni del Sud Chamber Orchestra diretta da Benedetto Montebello.

Il teatro (e la parola) si pongono, dunque, al servizio della musica con una formula più volte sperimentata dall’Agìmus, anche con finalità didattiche, ma mai didascaliche. E in questa prima metà dell’anno le Stagioni guardano al mondo del teatro più del solito. Al melodramma, innanzitutto, che apre e attraversa la programmazione con una serie di progetti di varia natura. Non solo con la rilettura da camera di due splendori della lirica, «L’elisir d’amore», per l’appunto, e «Tosca» di Puccini (24 e 25 aprile). In cartellone c’è «Melodramma Night» (18 aprile), spettacolo con tre pianiste capaci su una sola tastiera di restituire il grande repertorio con uno straordinario virtuosismo tecnico e un mondo sonoro ricco di sfumature. Quindi, la musica che amplifica la potenza della parola nella drammaturgia dedicata al romanzo di Emilio Lussu «Un anno sull’altipiano», testo fondamentale sulla follia della prima guerra mondiale (19 febbraio). E non sono forse anche spettacolo, nel senso più ampio e nobile del termine, il «Con(divertimento)certo» del Duo Baldo (22 febbraio), nel quale la musica si coniuga con il gioco e l’intrattenimento, l’omaggio a Morricone del duo Nova-Giachino corredato da una serie di proiezioni narrative (20 e 21 marzo a Polignano e Mola), e il tributo a Lucio Battisti in forma di reading per suoni e immagini con Cristian Levantaci in «Pensieri e parole» (29 marzo)? Al «Florilegio» dell’Harmony Ensemble, con il suo percorso trasversale tra i generi (9 febbraio), e all’excursus nell’universo Tango del Duo Furia-Schirru (7 e 8 marzo a Polignano e Mola), il compito di restituire la parola alla musica pura (o quasi), alla quale ci si abbandonerà totalmente con i due concerti di chiusura del Duo Pianistico di Firenze (16 maggio) e del pianista Piero Rotolo con l’Agìmus String Quartet (22 e 24 maggio), appuntamenti sinfonici (anche questi rielaborati in versione da camera) per celebrare il 250° anniversario della nascita di Beethoven.

Info 368.568412 – 393.9935266 – www.associazionepadovano.it.

 

PROGRAMMA

Sabato 1 febbraio ore 20.45

Domenica 2 febbraio ore 19.15

Teatro Comunale Niccolò van Westerhout – Mola di Bari

Percorsi d’Opera – Eventi

L’ELISIR D’AMORE

Musica di Gaetano Donizetti

Racconto di e con Riccardo Canessa

Personaggi e Interpreti

Adina – Libera Granatiero

Nemorino – Stefano Sorrentino

Belcore – Massimiliano Guerrieri

Dulcamara – Matteo D’ apolito

Coro Lirico Dauno

Suoni del Sud Chamber Orchestra

Benedetto Montebello, direttore

 

Domenica 9 febbraio ore 19.30

Castello Angioino – Mola di Bari

FLORILEGIO

HARMONY ENSEMBLE

Daniela Stigliano, soprano – Giuseppe Lo Preiato, oboe

Raffaele Bertolini, clarinetto – Laura Beltrametti, pianoforte

Musiche di Mozart, Rossini, Bellini, Puccini, Porter, Webber

 

Mercoledi 19 febbraio ore 11.30

Teatro Comunale Niccolò van Westerhout – Mola di Bari

Concerto-matinée

UN ANNO SULL’ALTIPIANO

dal romanzo di Emilio Lussu

DANIELA MONACHELLA, voce recitante

ANDREA CONGIA, chitarra e loop station

ANDREA PISU, launeddas, fiati, percussioni

 

Sabato 22 febbraio ore 20.45

Teatro Comunale Niccolò van Westerhout – Mola di Bari

Eventi

CONdivertimentoCERTO

DUO BALDO

Brad Repp, violino

Aldo Gentileschi, pianoforte

Sabato 7 marzo ore 20.30

Chiesa SS Medici – Polignano a Mare

Domenica 8 marzo ore 19.30

Castello Angioino – Mola di Bari

NEXT TANGO

DUO FURIA-SCHIRRU

Fabio Furia, bandoneon

Marco Schirru, pianoforte

Venerdi 20 marzo ore 20.30

Teatro Vignola – Polignano a Mare

Sabato 21 marzo ore 20.45

Teatro Comunale Niccolò van Westerhout – Mola di Bari

MORRICONE SUITE

DUO NOVA-GIACHINO

Giuseppe Nova, flauto

Luigi Giachino, pianoforte e arrangiamenti

Domenica 29 marzo ore 19.30

Teatro Comunale Niccolò van Westerhout – Mola di Bari

PENSIERI E PAROLE: OMAGGIO A LUCIO BATTISTI

CRISTIAN LEVANTACI, cantattore

Ensemble SUONI DEL SUD

Sabato 18 aprile ore 20.30

Chiesa della Natività – Polignano a Mare

MELODRAMMA NIGHT

PIANISTE ALL’OPERA

Rosella Masciarelli, Michela De Amicis, Angela Petaccia

Fantasie dal repertorio lirico

Venerdi 24 aprile ore 20.45

Sabato 25 aprile ore 20.45

Teatro Comunale Niccolò van Westerhout – Mola di Bari

Percorsi d’Opera – Eventi

TOSCA

Recondite armonie di un sogno d’amore

Musica di Giacomo Puccini

Atto unico di Maria Rita Chiarelli

Personaggi e Interpreti

Floria Tosca – Maria Rita Chiarelli

Mario Cavaradossi – Domenico Menini

Barone Scarpia – Luciano Miotto

Giacomo (attore) – Gabriele Santacroce

Con la partecipazione di Pierluca Palladino

Ensemble Artes

Luca Palladino, pianoforte

Scene Martino Minardi

Costumi Maria Leo

Luci Giuseppe De Michele

Regia Pasquale Nessa

Sabato 16 maggio ore 20.45

Teatro Comunale Niccolò van Westerhout – Mola di Bari

Raccontare la musica

BEETHOVEN 250

DUO PIANISTICO DI FIRENZE

Sara Bartolucci – Rodolfo Alessandrini

Sinfonia n. 6 “Pastorale”

 

Venerdi 22 maggio ore 20.30

Chiesa SS. Medici – Polignano a Mare

Domenica 24 maggio ore 20.15

Teatro Comunale Niccolò van Westerhout – Mola di Bari

BEETHOVEN 250

PIERO ROTOLO, pianoforte

AGÌMUS STRING QUINTET

Sinfonia n. 7, Concerto n. 3

redazione

LASCIA UN COMMENTO