Circolo Vela di Bari: fine settimana denso di appuntamenti

0
170

I circoli associati alla Lega Italiana Vela si riuniscono a Bari sabato prossimo in quello che lo stesso presidente della Liv, Roberto Emanuele de Felice definisce un “importante momento di confronto per la definizione delle strategie per rafforzare il senso di appartenenza al club”.

 

 

L’assemblea sarà ospitata dal Circolo della Vela di Bari (sede Margherita) dalle 11 alle 16 e vedrà sedere al tavolo i presidenti o i rappresentanti dei 42 circoli che oggi compongono l’associazione riconosciuta dalla FIV impegnata nella promozione di eventi sportivi che mettono al centro dell’attenzione il club e il valore del guidone sociale.

“L’incarico ricevuto dalla LIV per noi è un onore. Ci piace pensare che si tratti di un riconoscimento per aver lavorato bene in questi anni” commenta Gigi Bergamasco, Direttore Nautico del C.V.Bari.

Quella della Lega Italiana Vela è un’attività iniziata nel 2015 con 21 circoli affiliati e che in soli cinque anni è cresciuta raddoppiando il numero dei club aderenti e definendo un’attività sportiva con un circuito di regate strutturato su 4 tappe a cui si è andato ad aggiungere il Campionato Italiano di Club Under 21.

Dal 2017 l’Associazione, grazie alla partnership con la Lega Vela Servizi S.r.l., conta anche sulla disponibilità di dieci imbarcazioni monotipo J70 che vengono concesse in uso ai club associati per le regate del circuito e per gli eventi della classe. L’appuntamento di sabato prossimo è un momento importante per la vita associativa della Lega Italiana Vela e ci si aspetta una partecipazione in massa dei circoli aderenti.

“L’Assemblea dei club in programma a Bari – spiega il presidente della LIV, Roberto Emanuele de Felice – rappresenta un’occasione di condivisione importante. Oltre all’approvazione dei rendiconti, dobbiamo confrontarci sul programma delle regate del 2020, condividere una visione su come deve essere strutturata l’attività sportiva per andare incontro a quelle che sono le aspettative dei circoli. Dobbiamo individuare la strategia oggi più efficace per far comprendere il reale valore della loro partecipazione alle nostre manifestazioni che rappresentano sicuramente un appuntamento sportivo agonistico, ma soprattutto un’occasione per consolidare il senso di appartenenza e il valore del club”.

Nel fine settimana (dal 24 al 26 gennaio) il Circolo della Vela Bari ospiterà anche il Raduno Nazionale Laser con 12 equipaggi provenienti da tutta Italia di cui quattro selezionati direttamente dalla Federazione Italiana Vela. Sono gli atleti che la federazione al momento ritiene i migliori in Italia nella classe preolimpica maschile. Tra i partecipanti anche alcuni equipaggi del Circolo della Vela Bari guidati dal tecnico Riccardo Sangiuliano che affiancherà il tecnico federale, coordinatore del raduno, Chicco Caricato. E per non farsi mancare proprio nulla al Circolo Vela Bari arriveranno anche ventidue equipaggi Optimist per il Raduno Interzonale (16 dell’VIII Zona FIV, di cui 7 del CV Bari e 6 del CV Ravennate) in programma sempre da venerdì a domenica e che rientra tra le attività formative in vista dei prossimi appuntamenti nazionali. A guidare il raduno ci penserà il tecnico del C.V. Bari Beppe Palumbo insieme al direttore tecnico zonale Michele Ricci.

Infine, sette equipaggi di classe 29er saranno accompagnati a Napoli dai tecnici Giordano Bracciolini e Vito Andriola per partecipare al trofeo Migliaccio.


Ufficio Stampa Circolo della Vela Bari – sezione nautica

redazione

LASCIA UN COMMENTO