Alla scuola Massari-Galilei di Bari tornano gli open day di ARCI Educational

0
196
Teatro, cinema, pittura urbana, ceramica, ma anche scuola di scacchi, laboratori di ortocoltura e occasioni di approfondimento sul cyber bullismo: martedì 21 gennaio alle 16.45 all’IC Massari – Galilei. Plesso Massari, in Via Daniele Petrera, 80, tornano gli Open day di ARCI Educational: presentazioni e dimostrazioni dei laboratori che verranno attivati nei prossimi giorni all’interno della scuola da ARCI Bari e dalle altre associazioni che compongono la rete del progetto.
Il programma delle attività prevede la presentazione dei seguenti laboratori:
In contatto – percorso di educazione ai sentimenti e alle differenze
Giù la maschera – corso di teatro
Il cinema emozionale delle bambine e dei bambini – alfabetizzazione all’audiovisivo
ABC delle emozioni
Urban Arts for kids – corso di pittura urbana
Scacchi
Impara l’arte – laboratorio di ceramica
Educazione mediale contro il cyberbullismo
Spot – laboratorio audiovisivo
Orti dinAmici – per giocare con la natura
La partecipazione all’Open Day è gratuita ed è riservata alle famiglie delle studentesse e degli studenti che frequentano la scuola. Durante la presentazione sarà possibile iscriversi (gratuitamente) ai corsi e ai laboratori.
Arci Educational è un progetto di contrasto alla povertà educativa curato da Arci Bari – ente capofila –  assieme a una rete di partner che comprende tre scuole pubbliche (a Bari, Monopoli e Terlizzi), il dipartimento di Scienze della Formazione l’Università di Bari, due circoli Arci e sette associazioni culturali, selezionato da Con i bambini nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Obiettivo del progetto è lo sviluppo di attività pomeridiane a integrazione di quelle scolastiche, a supporto di bambini e ragazzi di scuole elementari e medie in condizioni di povertà educativa. Assieme al potenziamento scolastico, il progetto prevede attività specifiche all’interno delle scuole per stimolare bambini e ragazzi a essere soggetti attivi, responsabili e protagonisti nella propria comunità territoriale.
redazione

LASCIA UN COMMENTO