Bertrand Bonello al Cineporto di Bari per il film “Zombi Child”

0
271

Prosegue la nona edizione della rassegna di cinema internazionale “Registi fuori dagli sche[r]mi”, con la proiezione del film “Zombi Child del regista francese Bertrand Bonello. Già in concorso all’ultimo Festival di Cannes, nella Quinzaine des Réalisateurs, è considerato uno dei film più importanti dell’anno, com’era stato già per il capolavoro “Nocturama”.

 

 

 

 

Il film sarà proiettato giovedì 16 gennaio alle 20.30 al Cineporto di Bari (ingresso libero fino a esaurimento posti). A dialogare con il regista ci sarà il direttore artistico della rassegna Luigi Abiusi, critico cinematografico per “il manifesto” e direttore della rivista Uzak.it Cristina Piccino, responsabile delle pagine culturali del “manifesto”.

 

Regista acclamato dalla critica e dal pubblico non solo d’oltralpe, Bertrand Bonello è autore di film di culto come Le pornographeDe la guerreSaint LaurentNocturamaZombi Child riprende il carattere visionario di queste opere, l’oscillare tra realtà e sogno, vita e morte, soggettività e annullamento dell’io. Il film racconta in alternanza una storia vera di voodoo risalente al 1962 avvenuta ad Haiti e gli avvenimenti che si svolgono in un collegio francese d’élite, in cui vivono e studiano adolescenti già alienate eppure pulsanti di passione. Tra politica e poetica Bonello conferma con questo film il suo immenso talento, la sua maestria nel gestire l’onirico, l’inquietudine, l’ambiguità che si cela sempre dietro ogni immagine e mette su una rapsodia di luce e di ombre.

La rassegna “Registi fuori dagli Schermi” è finanziata da Regione Puglia e Fondazione Apulia Film Commission a valere su risorse del Patto per la Puglia FSC 2014/2020, nell’ambito dell’intervento Apulia Cinefestival Network 2019/2020.

redazione

LASCIA UN COMMENTO