Bari, arrestato il presunto omicida della donna polacca uccisa nel 2012

0
357

Una svolta è arrivata per l’omicidio di Margherita, la ragazza polacca assassinata nel 2012, i cui resti furono rinvenuti all’interno dell’ex acciaieria Scianatico di Bari il 10 maggio 2017. E’ stato arrestato il suo ex compagno che deve rispondere all’accusa di omicidio volontario. Tutto è partito dal giorno del ritrovamento del cadavere, avvenuto occasionalmente mentre alcuni ragazzini giocavano nella zona. Accanto alle ossa fu trovato un laccio emostatico che indusse gli inquirenti a pensare ad una morte per overdose.

 

 

 

Antonio Carbonara

 

 

LASCIA UN COMMENTO