Processo sulla sanità Puglia : prescrizioni per gli imputati legati alla clinica di Putignano

0
363

Il Tribunale di Bari ha dichiarato prescritte 12 delle 24 imputazioni nel processo sull’ accreditamento delle strutture sanitarie da parte della Regione Puglia.  La vicenda riguarda la clinica Kentron di Putignano (Bari) e due imprenditori in particolare: Rocco Colonna e Francesco Ritella (entrambi imputati) accusati di aver ottenuto benefici per la struttura per oltre 7,8 mln ma senza che ci fossero le condizioni. Ci si riferisce al periodo compreso dal 2007 al 2011. Tra gli imputati anche il noto politico, Alberto Tedesco, all’epoca assessore alla Sanità. Nell’udienza preliminare, nel 2013, furono prosciolti 10 imputati, tra i quali Tedesco. E’ questo un primo filone, a  5 anni dall’inizio del dibattimento e ad un decennio dai fatti e che ha coinvolto 14 dei 33 imputati, due dei quali nel frattempo morti.

Un processo che dichiara prescritti taluni reati come:  truffa, falso materiale, abuso d’ufficio e corruzione. E’ ancora in piedi un secondo filone di indagine per falso, concussione, rivelazione del segreto d’ufficio ed estorsione che coinvolge altri indagati sempre legati alla struttura in questione

Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO