FestivArts ad Alberobello: ospiti Dino Abbrescia, Omar Pedrini e Michele Placido

0
483

FESTIVARTS EDIZIONE INVERNALE
Dal 29 dicembre 2019 al 24 gennaio 2020

DINO ABBRESCIA, OMAR PEDRINI E MICHELE PLACIDO
Speciale edizione invernale del format ideato da Ciliberti e Savino.
Obiettivo: destagionalizzare con la cultura.
Scelto il palco del Cinema Teatro dei Trulli per ospitare i tre grandi eventi in programma

 

Alberobello, 12 Dicembre 2019 – Debutta al Cinema Teatro dei Trulli l’edizione invernale di FestivArts, contenitore culturale che mira alla valorizzazione e alla condivisione della bellezza dell’arte in ogni sua forma, ideato da Domi Ciliberti sotto la guida del direttore artistico Pino Savino, con il patrocinio del Comune di Alberobello.
Per questa edizione sono attesi Dino Abbrescia, Omar Pedrini e Michele Placido.

Dopo due anni di grandi successi ed un eccezionale riscontro di pubblico, grazie alla presenza di artisti di respiro internazionale come Phil Palmer, Alan Clark, Marco Caviglia, Giancarlo Giannini, Eugenio Finardi, Rossana Casale, Dino Abbrescia e Michele Placido, ospitati nella suggestiva piazza del Sacramento incorniciata dal maestoso Trullo Sovrano, u si veste d’inverno e si sposta sul palco dell’accogliente Cinema Teatro dei Trulli con tre incontri imperdibili.

Primo appuntamento, il 29 dicembre alle ore 21.00, con Dino Abbrescia e il suo Raccondino, spettacolo autobiografico che nasce dal desiderio del noto attore pugliese di raccontare se stesso attraverso i propri personaggi. Figure fantastiche incredibilmente premonitrici spesso drammaticamente reali che si accavallano alla vita personale, che si ancorano al passato, al vissuto.
Tutti i racconti partono dalla sua Bari, dalla sua infanzia in cui sembra quasi normale condividere la camera da letto con le nonne. La sua è una famiglia umile e dura, di quell’indurimento tipico di chi deve tirare avanti con dignità, rispetto e sacrificio. Dino cresce tra valori solidi impartiti dal padre poliziotto, un po’ di terrena ambizione, altrettanta impeccabile educazione e sogni. Sogni di rock’n’roll. Quei sogni sani, belli, romantici che guardano in faccia la sfrontatezza ma anche le difficoltà degli anni ’80. Fino alla scoperta della tromba, della musica e del teatro, in veste di tecnico e poi all’improvviso sul palco in sostituzione di un attore impossibilitato a terminare la tournée. Conosceva ogni battuta e si lanciò. E da quella sostituzione non è più sceso dal palco. Regia di Susy Laude, direzione artistica Manuel Bozzi e musiche originali di Alfa Romero e Andrea Guzzoletti.

Secondo appuntamento di FestivArts edizione invernale il 17 gennaio 2020 alle ore 21.00 con Omar Pedrini ed il suo “Dai Timoria ad oggi”, un concerto intimo e teatrale dove il cantautore e chitarrista bresciano, insieme al giovane talentuoso Simone Zoni, ripercorrerà in versione elettroacustica i 25 anni di canzoni scritte sia per la sua carriera solista che per il gruppo da lui fondato e divenuto, fin dagli esordi, punto di riferimento della musica rock in Italia. Omar Pedrini, lo Zio Rock, cantautore e rocker, leader dell’immortale gruppo Timoria, musicista al fianco di artisti del calibro di Gianna Nannini, Jovanotti, Bertrand Cantat, Beppe Costa, Aldo Busi, Gianni Sassi ed Eugenio Finardi, con 188 canzoni e 19 album pubblicati ed oltre 1.450 concerti, è atteso sul palco del Cinema Teatro dei Trulli ad Alberobello insieme a Simone Zoni per un concerto inedito e coinvolgente. Un’imperdibile contatto ravvicinato ed emozionante con uno degli ultimi esemplari di rockstar del nostro Paese.

Infine, il 24 gennaio, 2020 sempre alle ore 21.00 daremo un caloroso bentornato a Michele Placido che, dopo il grande successo estivo nella suggestiva cornice del Trullo Sovrano, torna per uno spettacolo ideato appositamente per FestivArts dedicato agli amanti del teatro tradizionale. Una serata eccezionale dove la sua voce inconfondibile, le sue capacità istrioniche e l’ineguagliabile bravura del Maestro si fonderanno per dare origine a momenti di pura magia.

«A nome di tutta la Comunità alberobellese – ha commentato Michele Longo, sindaco del Comune di Alberobello – sono felice di poter ospitare nel nostro paese la versione invernale di FestivArts. E in particolare sono orgoglioso del ritorno di Dino Abbrescia e Michele Placido che la scorsa estate hanno regalato alla Capitale dei Trulli due serate intense e magico. La loro presenza, insieme a quella di Omar Pedrini, nel calendario natalizio di Trulli Viventi, arricchirà la proposta invernale del nostro cartellone donandoci la possibilità di assistere a tre spettacoli unici e ricchi di significato. Ho sempre sostenuto che la bellezza di FestivArts sia quella di far vivere agli artisti la quotidianità del nostro territorio e la bellezza delle nostra terra, dei nostri saperi, dei nostri odori, del nostro stile di vita. Placido e Abbrescia hanno già avuto modo di sperimentare tutto questo a luglio e ad agosto e ora avranno modo di godere della magia di Alberobello a Natale nell’incantevole cornice delle luci sui trulli».

«In qualità di assessore al Turismo del Comune di Alberobello – ha sottolineato l’assessore al Turismo, Antonella Ivone – sono orgogliosa di ospitare ad Alberobello l’edizione invernale di FestivArts che per due anni è stato uno degli appuntamenti più sentiti e partecipati delle nostre estati. Il ritorno di Dino Abbrescia e Michele Placido e lo spettacolo di Omar Pedrini saranno la ciliegina del calendario di eventi del nostro Natale, un calendario che ha l’obiettivo di rendere i nostri trulli viventi ogni giorno di dicembre e gennaio per infondere la magia delle feste in ogni angolo del paese e far vivere lo spirito natalizio a grandi e piccoli».

Soddisfatto anche Domi Ciliberti, ideatore della manifestazione: «FestivArts inaugura la sua prima edizione invernale con tre artisti eccezionali. Assieme all’Amministrazione del Comune di Alberobello abbiamo voluto dar seguito al cammino intrapreso due anni fa e che ha visto il Trullo Sovrano come palcoscenico della manifestazione. Destagionalizzare è l’obiettivo che ci siamo prefissati per far sì che si possa essere attrattivi anche in periodi di bassa stagione, puntando su un’offerta culturale di livello. Tre artisti che sapranno incantare, con le rispettive differenze e l’indiscusso talento, un pubblico dal palato fino per l’arte in tutte le sue sfaccettature».
«Per l’edizione invernale di Festivarts – ha aggiunto il direttore artistico, Pino Savino – abbiamo pensato di coinvolgere artisti che abbracciano generi differenti tra loro in modo da soddisfare le diverse esigenze del pubblico che segue il nostro impegno. Con Dino Abbrascia si viaggia verso il mondo della risata, uno spettacolo teatrale dove si ride moltissimo grazie ai racconti che Dino porta in scena. Con Omar Pedrini ritroviamo il mondo degli anni ‘90 con il suo rock di pregio fatto con il famoso gruppo I Timoria. Infine, con Michele Placido soddisferemo gli amanti del teatro tradizionale grazie alla capacità istrionica del Maestro nel declamare versi come pochi sanno fare. Tre spettacoli diversi con un unico filo conduttore: la Cultura con la “C” maiuscola».
FestivArts è un contenitore di incontri straordinari, un crocevia delle varie espressioni della creatività umana, un format unico e originale che mira alla valorizzazione e alla condivisione della bellezza dell’arte in ogni sua forma.
Per informazioni, contattare il numero 3487649373

Redazione

LASCIA UN COMMENTO