“PiùbiciperRuvo”: 10.000 euro per incentivare l’acquisto di biciclette per uso urbano non sportivo

0
305

Si intitola “PIÙBICIPERRUVO” l’iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Ruvo di Puglia che mette a disposizione 10.000 euro per incentivare l’acquisto di biciclette per uso urbano non sportivo.

 

Il bando è stato pubblicato in queste ore: sarà possibile utilizzare gli incentivi per acquistare biciclette da passeggio, city-bike, pieghevoli, a pedalata assistita, minibici, gravel bike e mountain bike il cui uso non sia prevalentemente sportivo e il cui prezzo di acquisto sia compreso tra 100 e 1.500 euro.

L’iniziativa del Comune si propone di promuovere la mobilità sostenibile, ridurre l’inquinamento atmosferico, scoraggiare l’utilizzo individuale delle automobili e incoraggiare i cittadini ad adottare comportamenti più sostenibili e uno stile di vita più salutare.

Per ottenere l’incentivo, le biciclette dovranno essere acquistate presso rivenditori ruvesi accreditati (l’elenco sarà visibile sul sito del Comune a partire dal 16 dicembre), i quali per parte loro si impegnano ad applicare un prezzo scontato. Sono escluse dal contributo le bici da corsa, le fat bike, le mountain bike ad uso competitivo o sportivo, le downhill, le bmx, le bici da ciclocross, le bici cargo per uso professionale di consegna merci e simili.

L’incentivo è riconosciuto sul prezzo finale omnicomprensivo (compreso di IVA, eventuali spese di spedizione/trasporto, etc.) e l’entità massima del contributo, a copertura parziale delle spese a carico dei soggetti beneficiari, viene fissata a € 100,00 (euro cento/00) per l’acquisto di un mezzo meccanico e a € 200,00 (euro duecento/00) per un mezzo a pedalata assistita, entrambi nuove di fabbrica.

Potranno beneficiare dei contributi tutte le persone maggiorenni residenti nel Comune di Ruvo di Puglia.

Ogni richiedente potrà ricevere un solo contributo all’acquisto, salvo nel caso in cui acquisti biciclette anche per uno o più figli minorenni; in tal caso sarà concesso un contributo per ogni bicicletta acquistata. Il beneficiario del finanziamento dovrà impegnarsi a detenere la bicicletta acquistata per almeno due anni dalla data di acquisto.

“Questa Amministrazione – ha detto il sindaco Pasquale Chieco – pur nella ristrettezza di risorse disponibili, intende aiutare i cittadini a mettere in pratica  comportamenti più ecosostenibili. La mobilità lenta diffusa è futuro e noi lavoriamo per costruire una città più a misura di bicicletta.

Come ho già detto, la consideriamo una battaglia soprattutto culturale: andate in bicicletta, fatelo per il pianeta, per rispetto dell’ambiente, per amore della nostra città, per la salute vostra, dei vostri figli, di tutti noi.”

“Le politiche di incentivazione all’acquisto di biciclette – ha detto il consigliere delegato alle politiche ambientali Antonio Mazzone – rappresentano uno strumento concreto e diretto per favorire la mobilità sostenibile in ambito urbano, come dimostra l’esito di azioni simili condotte in altri Comuni pugliesi. Nonostante le note difficoltà di bilancio siamo riusciti a destinare risorse economiche per sostenere un’azione che arricchisce il quadro delle iniziative strutturali, eventistiche e di pianificazione, in tema di mobilità a basso impatto ambientale.

A Natale, quest’anno, regaliamoci una bici acquistandola da rivenditori ruvesi: faremo un regalo a noi stessi, all’ambiente e incentiveremo l’economia locale. Il sogno di una città sempre più libera dalle auto non si arresta, siamo determinati più che mai!”

Il progetto seguirà il seguente calendario:

dal 5 al 12 dicembre 2019, i rivenditori aventi almeno un punto vendita con esposizione delle biciclette ad uso urbano non sportivo a Ruvo di Puglia, potranno accreditarsi compilando il modello B allegato al bando, comprensivo delle biciclette disponibili;

entro il 15 dicembre 2019, il Comune provvederà a pubblicare sul proprio sito la lista dei rivenditori accreditati e l’elenco delle biciclette disponibili;

dal 16 dicembre e fino alle ore 12:00 del 30 dicembre 2019, i cittadini potranno inviare la domanda di accesso agli incentivi, compilando il modello A allegato al bando;

il 31 dicembre 2019, il Comune procederà all’istruttoria per la definizione dell’elenco dei beneficiari (in base all’ordine cronologico di arrivo delle domande);

i soggetti beneficiari avranno trenta giorni di tempo, dalla pubblicazione della predetta tabella, per procedere all’acquisto del bene. Trascorso tale periodo l’incentivo sarà revocato.

L’istruttoria delle domande sarà curata dall’Area 7 – Polizia Locale e Mobilità sostenibile del Comune di Ruvo di Puglia (Comando in c.so E. Carafa n. 46, tel. 080/95073639) che determinerà l’elenco dei benificiari in data 31/12/2019; la liquidazione degli incentivi avverrà direttamente in favore dei rivenditori presso i quali i beneficiari avranno effettuato l’acquisto.

Il testo integrale del bando, la relativa modulistica e tutte le informazioni per la presentazione delle domande sono disponibili sul sito del Comune di Ruvo di Puglia al link www.comune.ruvodipuglia.ba.it/servizi/bandi/bandi_fase02.aspx?ID=5186

Gli incentivi verranno erogati fino a esaurimento delle risorse disponibili, in base all’ordine cronologico d’arrivo delle domande; ogni singolo incentivo non potrà superare il 50% della spesa sostenuta. Le domande dovranno pervenire esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo coordinatore.areasicurezza@pec.comune.ruvodipuglia.ba.it

redazione

LASCIA UN COMMENTO