Mafia Nigeriana, tratta e rapine: arresti in Puglia, in Italia e all’Estero

0
175
Febbraio 2014 - Foto sede Questura Bari di Donatella Lopez

 Associazione per delinquere, tratta, riduzione in schiavitù, estorsione, rapina, lesioni, violenza sessuale e sfruttamento della prostituzione. Sono queste alcune delle accuse sollevate nei confronti di due clan mafiosi nigeriani e che hanno determinato l’intervento della Polizia. Sono in corso arresti in Italia e all’estero su disposizione della magistratura barese.  Una trentina le misure cautelari eseguite in Puglia,  coinvolte altre regioni come la Sicilia, Campania, Calabria, Lazio, Abruzzo, Marche, Emilia Romagna, Veneto. Arresti anche all’estero:  Germania, Francia, Olanda e Malta. In campo la Squadra mobile di Bari,  il coordinamento del Servizio Centrale Operativo e  la  Divisione Interpol del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, è coordinata dalla Dda di Bari.

 

 

LASCIA UN COMMENTO