Stagione di prosa 2019/20 a Putignano: il programma

0
458

Comincia tra due settimane la stagione teatrale 2019_2020 del Comune di Putignano in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. Sei gli appuntamenti scelti per il pubblico del paese del Carnevale più longevo d’Europa.

 

I primi a salire sul palco del Teatro Sala Margherita il 12 dicembre sarannoMoni Ovadia e Dario Vergassola con Un ebreo un ligure e l’ebraismo. Uno spettacolo in cui Ovadia cercherà di convertire Vergassola con una lezione sull’ebraismoe il suo umorismo a Vergassola che da buon ligure, per affinità vicino agli ebrei, cercherà di capirne l’essenza e cercherà di rilanciare dal suo punto di vista alla lezione del saggio Moni.Riusciranno a trovare un punto di accordo?

Si torna a teatro il 16 gennaio con Renzo Rubino & Raffaele Casarano e il loro Lucio – omaggio a Lucio Dalla, una emozionante serata in ricordo di Lucio Dalla con un riarrangiamento tutto personale delle poesie fatte musica che sono ormai colonna sonora e l’eredità che ha lasciato il grande cantautore bolognese.

Anna Galiena, Debora Caprioglio, Caterina Murino con la partecipazione di Paola Gassman porteranno il 3 febbraio sul palco del Teatro Sala Margherita Otto donne e un mistero di Robert Thomas: una commedia thriller, ingranaggio perfetto per sedurre lo spettatore contemporaneo ormai abituato alla nuova generazione di criminologia psicologica.

Dieci giorni dopo, il 13 febbraio, ci sarà Lunetta Savino in Non farmi perdere tempo- Tragedia comica per donna destinata alle lacrime che si ribella e si diverte.Tina, la protagonista, a un certo punto della sua vita decide di affrontare e concludere molte delle faccende ordinarie e straordinarie, delle aspirazioni e passioni che ha a lungo sopportato, rimandato o atteso. Siano esse familiari o d’amore, di lavoro o di divertimento, vanno affrontate subito: il tempo stringe. Naturalmente non tutto si può fare, ma vale sempre la pena cercarne o perlomeno conquistarsene la possibilità. Grande prova d’attrice, con due registri recitativi apparentemente opposti come quello comico e tragico, che qui però riescono a procedere parallelamente.

Pino Strabioli porterà in scena il 17 marzo Abolite gli armadi, gli amanti non esistono piùdi Maurizio Costanzo che torna a scrivere per il teatro dopo 10 anni. Ispirato a Cielo mio marito! di Garinei e Giovannini, lo spettacolo ha debuttato a Roma a marzo scorso.

Ultimo appuntamento in calendario è fissato per il 30 marzo con la coppia Enzo Iacchetti e Pino Quartullo e il loro Hollywood Burger. Quanti possono dire di aver raggiunto le mete che si erano prefissati all’inizio della propria vita? Quanti possono essere pienamente soddisfatti per aver realizzato il proprio sogno? In una mensa per artisti negli Studios ad Hollywood, due attori mitomani, assolutamente alla deriva ma tenacemente aggrappati al sogno del cinema, se ne dicono e ne fanno di tutti i colori mentre spalmano sui loro hamburger senape, maionese, ketchup, con un fare convulso e ingordo come la loro voglia di far parte, in un modo o nell’altro, della magia di Hollywood.

INFO

Teatro Margherita

Via Cappuccini, 28 – tel. 080.4055979

 

www.teatropubblicopugliese.it

redazione

 

LASCIA UN COMMENTO