“Un calcio alla violenza”: in piazza Ferrarese si gioca la partita di solidarietà

0
173

In Occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle, lunedì 25 novembre alle ore 18:00 in Piazza del ferrarese a Bari, CGIL Bari, Cisl Bari BAT, e UIL Puglia Bari , con il patrocinio del Comune di Bari e la collaborazione di Pink Bari Calcio Femminile promuovono l’evento “Un calcio alla violenza”, in collaborazione con le associazioni Libera Puglia, Abusuan, Casa delle Donne del Mediterraneo, Link Bari, Zona Franka, Anppia, Anpi Bari e La Giraffa onlus.

 

 

 

“C’è ancora tanta ipocrisia ed indifferenza sulla violenza alle donne- dichiarano Gigia Bucci della CGIL Bari, Giuseppe Boccuzzi segretario generale Cisl Bari BAT e Franco Busto della UIL Puglia Bari – la nostra resta ancora una società “maschilista”, dove è molto complicato far rispettare la donna in tutti i contesti: sociali, lavorativi e familiari”. La violenza si annida anche nelle frustrazioni di una precarietà infinita, nel divario salariale, nell’imposizione del lavoro domenicale o dei part- time alle donne in tante aziende piccole e grandi, nel sovraccarico di lavoro domestico”, “Si fa fatica a far passare il concetto che il lavoro rimane la prima forma di emancipazione per le donna. Ciascuno deve fare la sua parte

La finalità dell’evento è stimolare la partecipazione e la riflessione sul tema della violenza sulle donne attraverso la partecipazione della comunità cittadina ad un torneo di minicalcio. Attraverso la collaborazione con le associazioni del territorio si intende invitare la cittadinanza ad iscriversi ad un torneo di mini-calcio con squadre da 3 partecipanti. Le squadre potranno sfidarsi in partite in partite da 15 minuti ad eliminazione. Il tabellone sarà sorteggiato il giorno dell’evento tra le squadre iscritte.

Nel corso dello svolgimento della manifestazione sarà allestita una postazione dove oltre a commentare stralci delle gare in corso, si dialogherà con i vari ospiti che si susseguiranno portando nuovi spunti sul tema della discriminazione di genere. Il torneo prevedrà anche la partecipazione della squadra di calcio femminile, disputante il campionato di serie A, Pink Bari. La squadra vincitrice del torneo avrà la possibilità di sfidarle in un’ultima partita.

redazione

LASCIA UN COMMENTO