La Prevenzione nei luoghi di lavoro torna tra i banchi di scuola

0
231

La prevenzione nei luoghi di lavoro si impara già tra i banchi di scuola. È questa la filosofia alla base di “A scuola di prevenzione” e “Gli ScacciaRischi: le olimpiadi della prevenzione”, due progetti realizzati da Inail Puglia e Regione Puglia – Assessorato alla promozione della salute, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale Puglia ed il Consorzio Tric – Teatri di Bari. Le iniziative verranno presentate nella mattinata del prossimo 21 novembre, giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole, presso il Teatro Radar di Monopoli.

 

 

 

@ scuola di prevenzione – reload

È il progetto-concorso destinato agli studenti delle classi terze, quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado della Puglia. I ragazzi saranno i  protagonisti in prima persona: sulla scorta dei materiali multimediali caricati sul sito www.scuoladiprevenzione.it e a partire dal 17 febbraio, dovranno realizzare prodotti culturali (due le sezioni previste: spot e immagini) sui temi della salute, della sicurezza e della prevenzione nei luoghi di lavoro. I lavori migliori, selezionati da una giuria di rappresentanti del mondo della cultura e dagli utenti di Facebook, riceveranno un premio in denaro fino a 5mila euro da destinare alla messa in sicurezza delle scuole di appartenenza.

Al fine di favorire la partecipazione al progetto, saranno allestite da Teatri di Bari 12 repliche dello spettacolo teatrale “Vite spezzate”. La pièce teatrale si terrà presso il teatro Kismet di Bari, il teatro Radar di Monopoli e la Cittadella degli artisti di Molfetta.

Gli Scacciarischi – Le olimpiadi della prevenzione

Promuovere tra i gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado la salute e la sicurezza non solo sul lavoro, ma anche nella quotidianità, è l’obiettivo del progetto ‘Gli Scacciarischi – Le olimpiadi della prevenzione’. A tal fine è stato realizzato un videogioco platform-cartoon, scaricabile dal sito del progetto e da Google play, composto da una serie di avvincenti livelli aventi ad oggetto la salute e la conoscenza dei rischi a casa, a scuola e negli ambienti di lavoro e uno speciale quiz – il Secur-Quiz – sulle stesse tematiche. In particolare, il percorso progettuale si articola in tre fasi:

• Training: gli studenti fino al 2 febbraio 2020 potranno allenarsi ed esercitarsi sui diversi livelli del videogame e sui Secur-quiz sia attraverso il sito sia attraverso la APP scaricata.

•  Qualificazioni: dal 3 febbraio 2020 e fino al 3 maggio 2020 partiranno le fasi ufficiali di qualificazione alle finali delle Olimpiadi, si potrà partecipare accedendo esclusivamente attraverso il sito tramite le credenziali di registrazione.

I punteggi conseguiti saranno registrati in una classifica suddivisa per ordine scolastico.

 

•  Finali: i primi 5 classificati per ciascun ordine saranno ammessi alle finali e saranno chiamati a sfidarsi in diretta per decretare i vincitori de “Le Olimpiadi della prevenzione” per l’edizione 2019/2020.

Alle scuole vincitrici saranno consegnati premi in denaro da destinare al miglioramento delle condizioni di sicurezza all’interno degli edifici scolastici.

I dettagli dei due progetti sono stati divulgati in mattinata durante un incontro al Teatro Radar di Monopoli, che ha visto la partecipazione di Rosanna Perricci – assessore alla Cultura di Monopoli; Vito Montanaro – direttore del Dipartimento Promozione della Salute, del benessere sociale e dello sport per tutti della regione Puglia; Mario Longo – direttore regionale Inail Puglia; Mario Trifiletti – dirigente Ufficio Scolastico Regionale; Augusto Masiello – presidente Teatri di Bari e Fabio Belsanti- CEO PM Studios Bari. Durante l’incontro con le scuole sono stati anche diffusi i dati del report ‘La sicurezza a scuola’ realizzato da Inail Puglia sugli incidenti negli istituti scolastici sul territorio.

 

PER SAPERNE DI PIÙ

·        www.scuoladiprevenzione.it.

·        www.scacciarischi.it

redazione

LASCIA UN COMMENTO