Secondo appuntamento per lo spazio teatrale Sala Prove All’istituto penale minorile Fornelli di Bari

0
74

Sono le note a fare da fil rouge per il secondo appuntamento di Sala Prove, progetto teatrale, a cura di Teatri di Bari/Teatro Kismet OperA, in collaborazione con la Compagnia CasaTeatro. Nello spazio di alta formazione e produzione scenica dell’Istituto penale per i minorenni ‘N. Fornelli’ di Bari va in scena mercoledì 20 novembre e giovedì 21 novembre alle 20.30, la performance musicale Altro, oltre me, a cura di Bembè Arti Musicali e Performative di Ruvo (BA).

 

 

Lo Spettacolo

Altro, oltre me è una performance musicale pensata per soli strumenti a percussione e la voce recitante dell’attrice Piera del GiudiceQuattro giovanissimi musicisti ruvesi (Paolo Campanale, Domenico Carmine, Michele di Modugno e Roberta Lovino), guidati dal maestro Tommaso Scarimbolo della Bembè, scuola delle Arti musicali e Performative, avendo affrontato il complessissimo repertorio per strumenti a percussione, marimba e vibrafono come prova d’esame per poter accedere al conservatorio, si mettono in gioco per trasformarlo in uno vero spettacolo. “Visto che c’è, suoniamolo, che non muoia il nostro sacrificio!!!” diventa così la filosofia alla base dello spettacolo. Musica che si fonde in un abbraccio con la voce recitante di Piera Del Giudice della Compagnia CasaTeatro.

Accedere ad altro, oltre me, ovvero le mie paure, le mie necessità, i miei sogni e tutto quello che il mondo a questi giovanissimi chiede… è un voler esorcizzare attraverso un passaggio da esame a palcoscenico. Dalla prova di validità strumentale alla musica che si fa vita. un evento performativo tra azioni teatrali e musica coinvolgente e di forte impatto visivo e sonoro

L’evento è a posti limitati, con prenotazione obbligatoria. Per partecipare bisogna inviare una mail di richiesta, indicando nome e cognome e il proprio numero di telefono e allegando copia del documento di identità all’indirizzo botteghino@teatrokismet.it, entro e non oltre venerdì 15 novembre. Per informazioni: 080.579.76.67.

redazione

 

 

LASCIA UN COMMENTO