Tutti in campo: inaugurazione del nuovo stadio comunale a Trinitapoli (BT)

0
106

“Tutti in campo”, inaugurazione del nuovo stadio comunale a Trinitapoli. Sabato 9 novembre alle ore 16 in via Mare.

 

 

Il momento tanto atteso è giunto: sabato 9 novembre “Tutti in campo” a Trinitapoli! Alle ore 16 sarà inaugurato il nuovo stadio comunale della città. L’appuntamento, ad ingresso libero, è promosso dal Comune di Trinitapoli e dall’Assessorato allo sport, ed è curato e coordinato dall’associazione culturale Rush Eventi.

Al taglio del nastro il sindaco della città casalina Francesco di Feo con la compagine amministrativa che assieme hanno fattivamente lavorato affinchè Trinitapoli potesse avere uno stadio comunale a norma. «Durante la mia amministrazione – evidenzia il primo cittadino – ho investito tanto, non solo in termini di energie, sia nella cultura che nello sport, in primis perché io stesso sono uno sportivo, e poi perché credo fortemente che l’attività sportiva sia sinonimo di benessere e salute, oltre al fatto che insegni lo spirito di squadra, il culto della vittoria, ma anche l’accettazione della sconfitta, il rispetto dell’avversario e la capacità di superare i propri limiti.  Sabato mostreremo alla cittadinanza l’impianto di via Mare, sulla strada provinciale tra Trinitapoli e Margherita di Savoia, messo completamente a nuovo: uno stadio con erba sintetica, spogliatoi e tribune nuovi. Una delle grandi opere della mia amministrazione. La cittadina meritava, anche per una questione di riscatto sociale, di avere una struttura di prim’ordine della quale tutte le associazioni sportive del territorio potessero usufruire. Ringrazio – chiosa il primo cittadino – sia gli uffici sia gli assessorati coinvolti, quello allo sport e al bilancio, per aver trovato le finanze e allocato le risorse, l’assessorato ai lavori pubblici per aver coordinato i lavori e il funzionario Grieco responsabile del III settore lavori pubblici».

L’assessore allo sport, Anna Marta Patruno, spiega il significato della giornata di sabato. «Abbiamo inteso l’inaugurazione dello stadio come una vera e propria ‘festa per la città’ – sottolinea l’assessore-, alla quale sono invitati tutti i trinitapolesi. Attraverso il coinvolgimento di tutte le associazioni sportive e di danza della città, che allieteranno la grande festa di sabato, vogliamo sottolineare come i veri protagonisti siano i cittadini che in futuro animeranno lo stadio. Distribuiremo tanti gadget proprio per lasciare a ciascun cittadino un ricordo positivo di questa giornata importante per Trinitapoli». Previsti per sabato pomeriggio, infatti, proprio come in una grande festa, djset e animazione con gli speaker e i dj di Radio Lattemiele, e alcuni flash mob a cura delle Associazioni di danza di Trinitapoli.

«Un grande intervento di ristrutturazione ha interessato l’impianto sportivo preesistente – specifica l’assessore ai Lavori Pubblici Giustino Tedesco -, di fatto trasformandolo completamente, con tanto di pista di atletica, campo in erba sintetica, luci a led, tribune e spogliatoi. Un intervento imponente affinchè le associazioni sportive, le scuole e tutti gli altri utenti potessero finalmente utilizzare una struttura divenuta ora d’eccellenza e rispondente alle normative FIGC. L’investimento è stato importante, oltre al credito sportivo del Coni, ci siamo candidati ad un altro finanziamento, che abbiamo ottenuto vincendo un bando nazionale, che servirà al completamento anche degli esterni della struttura stessa: dal parcheggio all’illuminazione, alla costruzione di altri due campi da gioco, uno per la pallavolo e l’altro per il basket, al fine di farla diventare davvero una struttura modello della Puglia. Per ottenere questo risultato abbiamo lavorato di concerto con gli assessorati all’urbanistica e al bilancio, facendo in modo di assecondare la volontà e l’indirizzo amministrativo di migliorare la qualità dell’offerta sportiva e consentire, in maniera confortevole, la fruizione di un contenitore da parte di tutti». 

«Questo è un traguardo importante per la città – sostiene l’assessore al Bilancio Emanuele Losapio, che si è occupato della parte procedurale –, grazie al credito sportivo del CONI con un mutuo di 700.000 euro a tasso zero, il nuovo impianto di “via Mare” è stato dotato di un tappeto di erba artificiale di ultima generazione con manto tricolor. Non solo – specifica l’assessore Losapio – sono state oggetto di ristrutturazione anche le tribune del campo sportivo comunale, che dalla prossima stagione potrà ospitare gare FIGC, avendo avuto l’omologazione dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio; i posti a sedere sono stati implementati a 1000, sono stati rifatti gli arredi, ecc…Ma lo sforzo amministrativo per consentire alla nostra città di avere uno stadio comunale fruibile non si è concluso qui. Abbiamo intercettato e ottenuto per Trinitapoli – spiega l’assessore – un finanziamento di 500.000 euro, di cui 360.000 a fondo perduto, vincendo, giova sottolineare, unico comune della provincia di Barletta Andria Trani e tra i pochissimi comuni pugliesi, il Bando ‘Sport e Periferie’. Il fondo prevede finanziamenti per la realizzazione, la rigenerazione e il completamento di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica, localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti. Con questi fondi completeremo anche gli esterni del campo. Quello di via Mare diventerà insomma un centro polifunzionale, una sorta di cittadella dello sport che sono certo sarà punto di riferimento per l’intero territorio».

Invitati per “Tutti in campo” tutti i rappresentanti delle istituzioni sportive tra cui saranno presenti alla cerimonia di inaugurazione anche Angelo Giliberto, Presidente CONI Puglia e Vito Tisci, presidente del settore giovanile e scolastico della FIGC.

 

SINESTESIE MEDITERRANEE

Media Communication & Event Solutions

redazione

 

LASCIA UN COMMENTO