Droga in auto sulla Adriatica S.S. 16: in arresto una coppia della provincia di Roma

0
106

Nell’ambito della costante attività istituzionale di controllo economico del territorio volta alla prevenzione e repressione dei traffici illeciti – coordinata e diretta dal I Gruppo della Guardia di Finanza di Bari – personale della Tenenza di Mola ha intercettato un’autovettura modello A4 in transito sulla strada statale Adriatica S.S. 16, che viaggiava a velocità sostenuta.

 

 

All’atto del fermo, l’autista e la donna che era in sua compagnia, risultati essere entrambi della provincia di Roma, sono apparsi subito in evidente stato di tensione. I militari operanti – insospettiti dall’atteggiamento nonché dalle dichiarazioni incerte fornite dagli stessi in merito alle ragioni del viaggio in Puglia – hanno deciso, quindi, di procedere ad un accurato controllo dell’automezzo.
E, in effetti, il “sesto senso” delle Fiamme Gialle di Mola di Bari è stato premiato: l’accurata ispezione del veicolo ha consentito di rinvenire – abilmente occultati all’interno del bagagliaio – 30 involucri, rivestiti di cellophane, contenenti complessivamente 51 chilogrammi di marijuana (suddivisa in n. 7 panetti da Kg. 3, n. 7 panetti da Kg. 2 e n. 16 panetti da Kg. 1) nonché n. 2 lattine in plastica da 1 litro di olio di hashish, che viene sovente utilizzato quale additivo alla marijuana per aumentarne gli effetti psicoattivi.
Entrambi i soggetti, responsabili del traffico illecito, sono stati tratti in arresto in flagranza di reato e tradotti in carcere, mentre le sostanze stupefacenti, l’autovettura utilizzata per il trasporto, i 3 telefoni cellulari nonché il denaro rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro.
Sono in corso accertamenti per individuare il canale di approvvigionamento nonché i destinatari della marijuana e dell’olio di hashish i quali, se spacciati nelle piazze della provincia di Bari, avrebbero fruttato illeciti guadagni per circa 500.000 euro.
Continua, pertanto, incessante l’azione di contrasto da parte del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bari, tra l’altro, al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, a salvaguardia della vita umana nostra e dei nostri figli.

LASCIA UN COMMENTO