Al via la quarta edizione della rassegna di arti performative “A Maglie Larghe” di Factor Hill

0
105

Al via la quarta edizione della rassegna di arti performative “A Maglie Larghe” di Factor Hill: la coreografa svizzera Natalie Wagner porta in scena il 15 novembre un lavoro del progetto #PermanenzArtistica al Lab Urbano Rigenera

 

Con queste parole Alessandra Gaeta annuncia l’avvio della quarta edizione di “A Maglie Larghe”, rassegna sulle arti performative di cui è direttrice artistica, che quest’anno propone come sottotitolo #meltingPot. Si parla di #meltingPot proprio per non volerne perdere neanche una di occasione, una possibilità per tutti, senza esclusione>>, spiega a riguardo la Gaetadanziamo come animali, ci perdiamo nelle nostre stesse orme e fluttuiamo in astrazioni inafferrabili. Questo mi piace pensare, poter offrire delle visioni nella loro bellezza o non, accettandole per quello che sono o non sono>>.

Ad aprire le danze di questa edizione sarà, venerdì 15 novembre, a partire dalle 19:30, presso il Laboratorio Urbano Rigenera di Palo del Colle, un’ospite internazionale del calibro di Natalie Wagner che presenterà una nuova creazione artistica insieme ad altre due danzatrici, Rika Yotsumoto (Giappone) e Anja Neukomm (Svlizzera).

“Human Design”, questo il titolo della performance della Wagner, sarà il frutto di un progetto portato avanti dal Network Internazionale di Pedagogia della Danza, diretto da Ezio Schiavulli, denominato #PERMANENZaRTISTICA. Un’iniziativa che intende sostenere le produzioni di autori internazionali e, nel caso del lavoro firmato da Natalie Wagner, consolida la collaborazione fra il NIDP e la rassegna “A Maglie Larghe” ideata dal Collettivo Factor Hill.

“Human design” è il lavoro a cui la danzatrice svizzera Natalie Wagner darà vita durante un soggiorno all’interno degli spazi del Laboratorio Urbano Rigenera fra l’11 e il 15 novembre e che sarà presentato al pubblico, con un ingresso a contributo libero, nell’ultima giornata della Permanenza Artistica, in occasione del primo appuntamento della rassegna “A Maglie Larghe”. Una ricerca artistica in cui la coreografa esamina il desiderio umano della perfezione: > ha dichiarato la stessa Natalie Wagner.

 

Natalie Wagner ormai da anni è attiva come coreografa a livello internazionale. Ha creato numerose produzioni contemporanee di cortometraggi e lungometraggi. Il suo ultimo solo “I WISH” ha debuttato al Solo Contemporary Dance Festival ad Ankara nel 2018 e poi è stato presentato in anteprima tedesca nel 2019 al Hellerau-European Center of the Arts. Si è formata presso la Swiss National Ballet School e l’Università delle Arti di Zurigo, oltre a una formazione ulteriore negli Stati Uniti, a Parigi e in Israele. Nel 2015 ha vinto un anno sabbatico di 6 mesi presso lo studio ODC di San Francisco, sponsorizzato dal Dipartimento della Cultura della Città di Zurigo.

La rassegna diretta da Alessandra Gaeta proseguirà con altri quattro appuntamenti fino a gennaio presentando altri nomi del panorama artistico nazionale quali Siro Guglielmi, Chiara Zilli, Maristella Tanzi e Francesca Giglio con la storica compagnia Qualibò, nonché la stessa Gaeta. Quest’ultima presenterà il suo lavoro Yellow Limbo in occasione del secondo appuntamento con il pubblico di “A Maglie Larghe” il 24 novembre, ore 21:00

Per l’occasione è prevista la presenza dell’associazione FACELIA con il suo preziosissimo progetto “DON’T BEE SCARED- stai senzAPEnsieri”, che discuterà insieme ad Alessandra Gaeta del ‘Mondo delle api’, protagonista anche della sua performance. Un primo confronto pubblico tra apicoltori e danzatori che avrà luogo in un incontro moderato da Anna Puricella negli spazi di Rigenera.

Tutti gli artisti ospitati dalla rassegna “A Maglie Larghe” presenteranno lavori provenienti da diversi ambiti artistici: danza contemporanea, teatro danza con musica dal vivo, spettacoli per bambini e performance inerenti la sfera di interesse globale (rapporto tra natura e uomo).  Come di consueto, anche quest’anno, le performance saranno seguite dai talk con gli artisti, momenti di incontro, condivisione e feedback da parte del pubblico. Riconfermata la partecipazione delle scuole di danza locali, Giselle, Danzanima e Dynamik ballett, coinvolte, per il secondo anno consecutivo, in tre week end di workshop (22-23 novembre, 10-11 e 24-25 gennaio), tenuti dagli artisti ospiti della rassegna. Frutto di questi laboratori saranno dei lavori presentati in occasione degli appuntamenti di “A Maglie Larhe”, prima dell’esibizione degli artisti ospitati.

Novità dell’edizione 2019-2020 sarà un appuntamento, inserito in rassegna, dedicato ai più piccoli, e quindi alle famiglie, al fine di incrementare e diversificare il pubblico. L’idea è quella di creare delle possibilità di sensibilizzazione ai linguaggi teatrali anche per i più piccoli, credendo fortemente nel ruolo educativo, poetico ed immaginativo della messa in scena.

>. Afferma, infatti, Alessandra Gaeta.

Numerosi gli sponsor locali che sostengono “A Maglie Larghe”, nonché i partner dell’iniziativa tra cui l’associazione culturale Riesco di Bari e la neonata ASTERIA Space – Artists Management &

Communication di Bitonto e i Sonenalè, compagnia nata a Milano dall’incontro tra Riccardo Fusiello, coreografo e danzatore, e Agostino Riola, regista e performer.

Ad eccezione del primo appuntamento del 15 novembre per il cui ingresso è previsto un contributo libero, per gli altri spettacoli sarà possibile acquistare i biglietti dei singoli appuntamenti al costo di 8 euro (con un ridotto di 7 euro per addetti ai lavori ed allievi delle scuole di danza e teatro) o l’abbonamento all’intera rassegna pari a 28 euro. L’ingresso è gratuito per i bambini fino a 6 anni. Per prenotazioni è possibile rivolgersi alla mail factorhill.fh@gmail.com oppure  ai numeri  3385905769 – 3338749396.

redazione

Programma

“A Maglie Larghe” – Rassegna di Arti Performative

 

NOVEMBRE:

  • (11-14nov #PERMANENZaRTISTICA) – 15 novembre HUMAN DESIGN – Natalie Wagner  (*NPDP diretto da Ezio Schiavulli) – ore 19:30, Lab Urbano Rigenera, Palo del Colle

  • (22-23 novembre workshop con allieve scuole di danza) – 24 novembre   YELLOW LIMBO – Alessandra Gaeta – ore 21:00Lab Urbano Rigenera – Palo del Colle

 

DICEMBRE:

  • 15 dicembre TUTINA E IL CERVO – Qualibò –  ore 18:00, Lab Urbano Rigenera, Palo del Colle

 

GENNAIO:

  • (10-11 workshop con allieve scuole di danza) – 12 gennaio PINK ELEPHANT – SIRO GUGLIELMI – ore 21:00, Lab Urbano Rigenera, Palo del Colle

 

  • (24-25 workshop con allieve scuole di danza) – 26 gennaio   HOME 2.0 – Chiara Zilli – ore 21:00, Lab Urbano Rigenera, Palo del Colle

redazione

 

 

LASCIA UN COMMENTO