Al via i lavori di riqualificazione delle fermate dei bus Fse a Bari, Triggiano, Noicattaro e Capurso

0
272

E’ stato sottoscritto oggi il protocollo d’intesa tra Regione Puglia e Ferrovie Sud Est per la realizzazione di interventi alle fermate dei servizi automobilistici sostitutivi ferroviari nei Comuni di Bari, Triggiano, Noicattaro e Capurso, interessati dai lavori in corso sull’infrastruttura ferroviaria della Linea 1 Bari Mungivacca-Putignano (via Conversano) al momento interrotta. Si tratta di interventi per un valore complessivo di 950 mila euro, a carico di FSE, atti a garantire ai pendolari, studenti e lavoratori, condizioni di sicurezza alle fermate, a ridurre le interferenze con il traffico viario urbano nelle fasi di attesa, salita e discesa dei passeggeri dai bus, a offrire in generale maggiore comfort e a riqualificare aree urbane particolarmente frequentate.

  

 

 

I servizi automobilistici sostitutivi ferroviari sono stati attivati da FSE per assicurare la continuità del servizio di trasporto pubblico locale su una linea frequentata da punte di 1.500 passeggeri trasportati contemporaneamente nei due sensi di marcia da più di 40 treni al giorno. Regione Puglia, FSE, Comuni, plessi scolastici, e altre realtà territoriali hanno condiviso la definizione dei punti di fermata e oggi con questo protocollo si condividono i seguenti interventi che verranno realizzati entro la primavera del 2020:
• Triggiano: riqualificazione dell’area antistante l’attuale fermata del pullman nei pressi dell’Istituto tecnico con la costruzione di un marciapiede lungo la carreggiata e di una pensilina di 15 metri lungo il vialetto che collega la fermata all’area delle scuole
• Noicattaro: nuova area di sosta dei bus davanti alla stazione (superficie 1600 mq) attrezzata con marciapiedi, pensiline lunghe 15 metri e quattro stalli (due per i bus diretti a Conversano e due per quelli diretti a Bari). Questo intervento consentirà anche di implementare le relazioni con i Comuni di Cellammare e di Adelfia, la cui stazione insiste sulla linea Bari-Putignano (via Casamassima), che sarà quindi collegata alla linea Adriatica passando proprio da Noicattaro, realizzando così una integrazione modale
• Capurso: riqualificazione dell’attuale fermata di Largo San Francesco e realizzazione di una nuova fermata sul lato opposto della carreggiata; entrambe saranno dotate di marciapiedi e di nuove pensiline
• Bari capolinea FSE a Largo Ciaia: riqualificazione della biglietteria e del piazzale antistante con l’attrezzaggio dei marciapiedi, l’installazione di nuove pensiline su entrambi i lati della piazza e la realizzazione di un nuovo passaggio pedonale centrale.
I progetti previsti hanno l’obiettivo di incrementare la sicurezza per l’utenza e l’accessibilità delle fermate degli autobus sostituitivi. Inoltre è l’occasione per realizzare interventi di miglioramento dell’arredo urbano, di riqualificazione e decongestionamento dal traffico a tutto vantaggio dell’intera cittadinanza.

dalla pagina facebook di Giovanni Giannini, assessore ai Trasporti della Regione Puglia

Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO