La compagnia Diaghilev alla Vallisa di Bari

0
116

Dal 24 ottobre al 14 novembre, l’Auditorium Vallisa di Bari ospita il progetto Le direzioni del racconto della compagnia Diaghilev. Il programma prevede quattro spettacoli, suddivisi in due sezioni: Visioni allegoriche e (Gadda e Pirandello) e Pensieri verticali (Cage e Feldman), due spettacoli di prosa e due di musica e parole.
La prima rappresentazione è Eros e Priapo, il libro delle furie di Carlo Emilio Gadda, un monologo drammatico magistralmente interpretato da Massimo Verdastro, in scena stasera alle ore 19:00. Un testo rabbioso, quello di Gadda, sulla figura di Mussolini, che svela le strategie della macchina di propaganda fascista per la costruzione del consenso, attraverso la creazione di una narrazione vincente intorno alla figura del duce, meccanismo non dissimile da quelli dei social media manager odierni.
Doppio appuntamento per la prossima settimana per la sezione Pensieri verticali, in collaborazione con il Festival Time Zones: lunedì 28 ore 21:00 John Cage e Mark Rothko, martedì 29 ore 21:00 Morton Feldman e Wystan Hugh Auden, Il musicista americano John Cage e il suo discepolo Morton Feldman, interpreti di un’arte alla ricerca delle proprie origini. In scena Paolo Panaro, voce narrante, e Domenico Di Leo, pianoforte. Questa sezione è dedicata alla memoria del pianista pugliese Gianni Lenoci, prematuramente scomparso nel mese di settembre, che la aveva ideata e ne sarebbe stato l’interprete musicale.

Maria Cristina Consiglio

LASCIA UN COMMENTO