Presentati questa mattina il Gran Prix Triathlon e la Ganten Bari21 Half Marathon in programma a Bari

0
168

Sono stati presentati questa mattina, nella sala giunta di Palazzo di Città, il Gran Prix Triathlon e la settima edizione della Ganten Bari21 Half Marathon in programma sabato e domenica prossimi sul lungomare di Bari.

I programmi delle manifestazioni sono stati presentati dall’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, dal presidente della Federazione Italiana Triathlon Luigi Bianchi, dal presidente del Comitato Regionale Pugliese della Fitri Claudio Meliota, dal direttore del comitato organizzatore del Grand Prix Triathlon di Bari Luca Lamera, dal presidente del CONI Puglia, Angelo Giliberto, dal presidente della Fidal Puglia, Giacomo Leone e da Pierdavide Losavio, collaboratore di Laguna Running, società organizzatrice di entrambi gli eventi.

“Il prossimo fine settimana sarà per la città un grande weekend di sport – ha detto l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli – ospiteremo per la prima volta qui a Bari il circuito di gare del Gran Prix Triathlon e le migliaia di maratoneti attesi per partecipare alla Half Marathon. Una città che vuole essere matura deve essere capace di ospitare più eventi sportivi di alto livello, come farà Bari sabato e domenica prossimi. Naturalmente l’appello che sento di rivolgere ai cittadini baresi in questa circostanza è di essere comprensivi se il lungomare sarà chiuso in alcuni tratti, sia nel pomeriggio di sabato sia per tutta la domenica mattina, perché questa concomitanza di eventi renderà la nostra città ancora più attrattiva. Il prossimo fine settimana sarà un gran bello spettacolo, non solo per le migliaia di persone che correranno e parteciperanno alle gare di Triathlon ma anche per le persone che vorranno assistere a questo momento di sport e sono convinto che, come sempre, Bari si farà trovare pronta”.

“Per questa settima edizione della Bari21 Half Marathon – ha continuato Pierdavide Losavio – abbiamo come sempre le tre distanze di gara, la 21 kilometri, la 10 e la 5, mentre novità di quest’anno è che abbiamo completamente cambiato il percorso. Non si correrà più verso la parte sud del lungomare in direzione San Giorgio, ma i podisti, dopo aver attraversato la città vecchia, si dirigeranno verso il quartiere della Fiera del Levante e di San Cataldo, toccando luoghi rappresentativi come lo storico Stadio della Vittoria e il Faro di San Cataldo. Il rientro avverrà verso Bari vecchia e il lungomare per terminare su corso Vittorio Emanuele. C’è ancora tempo per iscriversi sul sito followyourpassion fino al 24 ottobre. Per le gare non competitive sarà possibile iscriversi anche nel villaggio che sarà allestito in piazza Libertà da venerdì pomeriggio, a partire dalle ore 15.00”.

“È bello che ci siano due eventi in contemporanea – ha dichiarato Giacomo Leone – una maratona a livello nazionale come la Half Marathon e la finale di un Gran Prix di Triathlon, due discipline, quelle del triatholn e della corsa, che creano un ottimo connubio. Bari non sta scoprendo solo le sue doti di città turistica ma anche quelle di città aperta al mondo dello sport, a livello regionale, nazionale e anche internazionale.”

“Il Grand Prix è un bel banco di prova per i nostri giovani che possono confrontarsi con atleti di alto livello internazionale alcuni dei quali che hanno partecipato anche alle Olimpiadi. – ha detto Luigi Bianchi- Qui a Bari sarà presente il giovane campione francese Leo Bergere campione del mondo ed europeo nella Mixed Relay. Alla finale del Grand Prix qui a Bari ci saranno anche le giovani promesse italiane, la campionessa del mondo Beatrice Mallozzi e la vice campionessa Costanza Arpinelli arrivate prima e seconda ai Mondiali di Junior di Losanna lo scorso agosto per la prima volta nella storia per il Triathlon italiano. Il futuro è roseo per il nostro movimento, in questi anni abbiamo raggiunto ottimi risultati, stiamo salendo di competitività nel panorama internazionale anche grazie a queste iniziative come il Grand Prix. In quest’ottica di apertura ai grandi eventi, siamo alla 5^ edizione della tappa italiana di World Cup che dopo 4 anni a Cagliari si sposta in Costa Smeralda. La Federazione sta investendo tanto per promuovere il nostro sport e portare il triathlon in grandi città, è una strategia vincente, anche se non è stato facile perché siamo uno sport complesso con tre discipline combinate in una. Per questo abbiamo la necessità di trovare amministrazioni comunali sensibili e disponibili ad ospitarci e ad accoglierci. Voglio ringraziare, per questo, l’amministrazione comunale di Bari e l’assessore che hanno creduto fortemente nel nostro sport, vista anche la gara del Paratriathlon della scorsa settimana. Ringrazio anche la città che ha dimostrato grande sensibilità e coinvolgimento. Come ringrazio tutti i volontari e le associazioni che rendono tutto questo possibile. Grazie anche al nostro Presidente Regionale Claudio Meliota, grazie alla società organizzatrice Laguna Running, al direttore di gara Luca Lamera e a tutti i referenti federali. Invito tutti all’evento sia alla finale del Grand Prix di sabato che alla finale del circuito mixed relay di domenica, specialità che sarà per la prima volta olimpica a Tokyo.”

“Quest’assegnazione sicuramente riconosce l’ottimo lavoro dei collaboratori e dei referenti sul territorio del Triathlon come Claudio Meliota e il suo Consiglio regionale che danno ampie garanzie. – ha concluso Angelo Giliberto- Bari sta diventando una capitale dello sport, con il Triathlon, con il Taekwondo e Para taekwondo con i mondiali dal 31 ottobre al Palaflorio. Bari è aperta allo sport e la convivenza di maratona e triathlon nella stessa giornata è un altro esempio di felice convivenza. Atletica e Triathlon sono discipline in grande crescita in Puglia sia nei praticanti che nel numero e nella qualità degli eventi. Complimenti a tutti ed appuntamento a sabato e domenica. Buon Triathlon e buona atletica”.

ufficio stampa Comune di Bari

redazione

LASCIA UN COMMENTO