Il neo Partito Meridionalista (ex Movimento Duosiciliano) alle elezioni regionali Puglia 2020

0
694

Sognano un Sud unito e forte come quello del periodo del Regno delle due Sicilie, esistito dal dicembre del 1816 al febbraio del 1861, ovvero dalla Restaurazione all’Unità d’Italia.  Credono nelle energie alternative e in economia vorrebbero rimettere al centro l’uomo.

in foto Michele Ladisa, segretario generale MDS

Sono gli attivisti del Duosiciliano, un movimento politico che il 20 gennaio 2019 ha celebrato il suo quarto congresso a Bari, alla presenza di Michele Ladisa, Segretario Generale MDS che abbiamo intervistato.

Il 23 e 24 agosto 2019 in Abruzzo si è tenuto un pre-congresso che ha portato al cambio del nome del movimento in “Partito Meridionalista” che si sta già attivando sul territorio per un referendum sulla forma costituzionale da Repubblica (Parlamentare) a confederazioni (modello svizzero).

Ladisa riferisce che a Novembre ci sarà un pre-congresso a Bari del neo Partito, per decidere come muoversi per la prossima campagna elettorale delle Regionali Puglia 2020.

“Il partito – riferisce Ladisa- è presente su tutto il territorio nazionale, in Sicilia ovviamente più consolidato. Per le regionali in Puglia ci allargheremo nelle province, stiamo comprendo bene la zona di Taranto,  di Foggia e della Bat. Il Partito  meridionalista conta un migliaia di simpatizzanti ed è un assemblaggio di vari gruppi politici del sud, un gruppo importante è presente  ad Udine”.

Il Partito Meridionalista alle regionali non si schiererà accanto a nessuno, una presenza per Ladisa mirata ad informare ed allertare i meridionali e i pugliesi. ll segretario  non nasconde la propria delusione per la politica di Michele Emiliano,  in particolare su temi delicati quali la sanità, l’ambiente,  l’agricoltura e le politiche sul lavoro.

“Il M5S ha preso molti voti dall’Abruzzo alla Sicilia- ricorda Ladisa- a testimonianza di un risveglio dell’animo meridionalista. Il M5S ha tuttavia deluso e non fa nulla per la nostra terra”.

Come redazione andremo a riprendere i libri di storia per ristudiare questo periodo che è quello del Regno delle due Sicilie al quale il Partito Meridionalista si ispira per la sua linea politica.

Riteniamo di dover citare anche il comunicato stampa giunto in redazione a firma di Michele Filipponio che rappresenta il Partito  a Valenzano che non scenderà in campo alle prossime ed imminenti elezioni comunali

Antonio Carbonara

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO