14.3 C
Bari,it
mercoledì 23 ottobre 2019
Costruzioni Pepe s.r.l. Il Casolare di Puglia
  Dalla Regione quattro milioni di euro per la raccolta dei...

  Dalla Regione quattro milioni di euro per la raccolta dei rifiuti abbandonati lungo le strade provinciali e per l’installazione di fototrappole

0
290
Dalla Regione quattro milioni di euro per la raccolta dei rifiuti abbandonati lungo le strade provinciali e per l’installazione di fototrappole.
Delegato dal sindaco metropolitano Antonio Decaro ho partecipato all’incontro convocato dall’assessore regionale all’Ambiente, Gianni Stea, sull’emergenza rifiuti abbandonati sulle strade provinciali. In rappresentanza della Città Metropolitana anche il collega Antonio Stragapede, l’Ing. Maurizio Montalto, dirigente servizio viabilità e Rita Bilancia, della Polizia Metropolitana. Dopo l’incontro di qualche mese fa, ieri abbiamo appreso che finalmente il piano di pulizia delle strade provinciali pugliesi, in sinergia con Ager, Città Metropolitana e Provincie, potrà partire a breve.
Durante l’incontro abbiamo riportato alcuni esempi di strade provinciali particolarmente interessate dall’abbandono illecito di rifiuti di ogni tipo, con l’impegno di fornire una mappatura di tutta le rete viaria di nostra competenza con l’indicazione dei punti critici, peraltro già monitorati dalla Polizia Metropolitana che ha già installato numerose fototrappole. Dall’inizio dell’anno fino ad agosto le multe per reati ambientali sono quintuplicate a dimostrazione dell’efficiente attività di controllo effettuata. Si tratterà di una raccolta straordinaria di rifiuti, finanziata dalla Regione Puglia in collaborazione con l’Ager. Quattro milioni di euro la dotazione finanziaria del piano, di cui un milione messo a disposizione dall’Ager e 3 milioni di euro della Regione Puglia reperibili dall’ecotassa. Le risorse saranno impiegate sia per l’attività di raccolta e conferimento dei rifiuti sia per la dotazione, a seconda del fabbisogno di ciascun territorio, di fototrappole con funzioni di controllo che permettano di applicare le sanzioni nei casi di abbandono illecito di rifiuti.
“Il  piano – ha sottolineato l’assessore Stea – deve essere operativo in tempi brevi. Dobbiamo procedere senza alcun onere per i cittadini e per i Comuni. La Regione e l’Ager si faranno carico dei costi di una operazione di pulizia di cui la Puglia ha bisogno per conservare e consolidare l’immagine straordinaria costruita in questi ultimi anni. Con la pulizia da un lato, i controlli e le sanzioni dall’altro daremo una sterzata al fenomeno dell’abbandono dei rifiuti”. #stradafacendo #stradesicure #stradepulite
Dichiarazione di Michele Laporta, delegato bilancio e viabilità Città Metropolitana di Bari
Redazione

LASCIA UN COMMENTO