Il maestro Paloscia espone nella sale della Fondazione Valente

0
370

La Fondazione Vincenzo Maria Valente, a partire da sabato 28 settembre, nella sede di Via Amente, 9, nella città vecchia di Molfetta, ospita la personale del maestro Michele Paloscia, uno tra i più apprezzati artisti contemporanei.

 

 

La mostra, introdotta da Antonio Palumbo, critico del settore e, presentata eccezionalmente da Omar Galliani, reduce, come è noto, da una sua memorabile esposizione al Castello Svevo di Bari, con più di 30.000 visitatori paganti, sarà inaugurata, alle 19, dall’On. Avv. Francesco Paolo Sisto, uno dei maggiori collezionisti d’arte Contemporanea e Moderna italiana, la cui raccolta spazia, senza distinzione alcuna, fra le varie tendenze artistiche.

La personale di Michele Paloscia è stata voluta e organizzata dalla Fondazione Valente, che da anni unisce la musica alle altre forme d’arte, con la collaborazione della Galleria 54  Arte contemporanea.

«I dipinti di Paloscia –  sottolinea il presidente della Fondazione, l’avvocato Rocco Nanna – con una innegabile dolcezza espressiva testimoniano la nostra contemporaneità, come i suoi ritratti unici nell’attuale panorama italiano, per forza espressiva e introspezione psicologica dei suoi personaggi».

La serata sarà allietata con la musica di Nicola Nesta (corde e liuti) e Lazzaro Ciccolella (live electronics).

Michele Paloscia, già docente, negli istituti superiori, di disegno e di storia della moda, si è formato all’Accademia di Brera. Sin da giovane si è occupato di pittura del paesaggio, del ritratto e della natura morta. Nei suoi dipinti il colore accarezza le forme con una luce nuova.

La personale del maestro Paloscia si potrà visitare fino al 20 ottobre prossimo, tutti i giorni dalle 18.30 alle 21.

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO