Riqualificare la città con opere d’arte: ecco l’installazione di Michele Zaza

0
137

È stata scoperta questa mattina l’opera di Michele Zaza installata in un’area verde su via Bisceglie, all’altezza dello svicolo della 16 bis Molfetta Nord. Si tratta della prima di una serie di opere artistiche che renderanno più bella la città.

 

L’opera si intitola L’offerta del mare. I materiali utilizzati sono il ferro zincato e smaltato nella parte superiore, che conferisce gli effetti cromatici legati alla mediterraneità, e la pietra nella parte inferiore. “Si tratta di un polittico – spiega Zaza – composto da cinque pannelli, uniti tra loro con un movimento ondulatorio che ricorda le onde del mare. Il muretto a secco riporta alle nostre origini contadine. Concettualmente rappresenta la nostra terra, Molfetta, nello splendore dei suoi colori, con un senso di armonia e unità. È la configurazione ideale di un paesaggio esteriore e interiore tra cielo, mare e terra, dove l’uomo è il soggetto principale.

Dopo l’opera del maestro Zaza, sulla futura rotatoria di via Terlizzi ne sarà posizionata una a firma di Gaetano Grillo, mentre al termine del primo “Simposio internazionale di scultura in pietra Città di Molfetta”, che si terrà dal 19 al 29 settembre alla Secca dei pali, sette artisti internazionali regaleranno altrettante opere alla nostra comunità che arricchiranno il patrimonio artistico cittadino.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO