A Bari la prima scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia PNLt

0
216

 

 

La scuola IKOS ha 15 anni di esperienza in ambito formativo e clinico, e fin dal 1987 si occupa di Formazione e di divulgazione della PNL bioETICA nel mondo, per il BEN-ESSERE delle persone. 

Osando guardare verso le radici del modello, è grazie agli originali e eccellenti contributi di Milton H. Erickson, ricordato da molti come il più grande psichiatra e ipnoterapeuta del XX secolo, che nasce la PNL e diviene modello di psicoterapia nel 2004 ad opera del Dott. L. Bracciodieta e della Prof.ssa D. Poggiolini, ad oggi Presidente dell’IKOSAgeForm.

Erickson rivoluzionò i processi di guarigione introducendo l’ipnosi come approccio terapeutico e diede un apporto teorico e tecnico originale e innovativo alla terapia, sia concependo l’inconscio come gravido di risorse fondamentali per la guarigione stessa, sia come trasformatore naturale, e consapevole, del vissuto delle persone.  Numerosissimi furono i pazienti da lui curati adottando tecniche giudicate “non comuni”, e numerosissimi furono i risultati rapidi ed inattesi che raggiunse con pazienti dichiarati impossibili. Il suo particolare modo di comunicare con le persone era di un’efficacia così sorprendente da valergli l’epiteto di: “The Greatest Communicator” (Andolfi et al., 2002).

Da Erickson arrivano insegnamenti di vita e di psicoterapia e noi, ispirati dal Maestro, continuiamo a seguire e proporre i suoi insegnamenti, le sue tecniche e strategie agli allievi.

Le sue pratiche terapeutiche sono state profondamente assimilate da coloro che vengono ricordati come i co-fondatori della PNL: John Grinder e Richard Bandler, i quali hanno a loro volta hanno ampliato i loro studi rispecchiando i più grandi autori nel campo del Ben-Essere e della Psicologia del momento: Paul Watzlawick, Gregory Bateson, Virginia Satir, Fritz Perls, tra tutti.

Emulando gli insegnamenti di questi grandi maestri, il modello PNL-Terapeutico si configura anch’esso come una ricca e funzionale integrazione di diversi approcci: PNL, Ipnosi Ericksoniana, Terapia Cognitivo-Comportamentale, Terapia della Gestalt e Terapia Sistemico-Relazionale. 

La PNL terapeutica nasce quindi come metodologia di ricerca tesa a superare i confini di un’unica scuola e di un’unica prospettiva, caratterizzandosi per un’apertura verso teorie e tecniche diverse.

Il Modello PNL terapeutico ha tre elementi caratterizzanti:

  1. la definizione di obiettivi comportamentali desiderabili ai quali orientare la trasformazione dei comportamenti anomali o disadattivi verso risultati di eccellenza “possibile”;
  2. il modellamento del comportamento del paziente volto ad esplicitare e rendere consci i meccanismi automatici soggiacenti, sia interpersonali che intrapersonali, in inscindibile relazione con il percorso terapeutico di “soluzione del problema”;
  3. l’individuazione dei pattern della comunicazione verbale e non verbale che definiscono (ed influenzano) la “mappa del mondo” del paziente, e dei processi neurali che li traducono in comportamenti ed emozioni.

Questa conoscenza può essere un potente strumento terapeutico e produrre una trasformazione” della mappa rappresentazionale stessa, e quindi una risoluzione funzionale o adattiva del disagio psichico.

Chi è lo PSICOTERAPEUTA del modello PNL-T?

  • È un Professionista che si prende cura delle volontà del paziente e lo accompagna verso una nuova consapevolezza di Sé, indispensabile per dirigersi verso uno STATO di benessere.
  • Lavora nel presente dando valore alle risorse e ai talenti spesso inconsapevolmente già presenti nelle persone, nell’ottica di potenziare l’autostima e la capacità di autoguarigione.
  • Osserva, ascolta e accompagna chi chiede aiuto, alla ricerca del messaggio che “urla e cerca di farsi spazio” attraverso la patologia/problema, dando un senso a ciò che accade e che muove tutto il sistema, mente, corpo, anima,  energeticamente per far accadere un cambiamento.
  • Si prodiga affinché sia illuminata la via che porta verso la migliore soluzione possibile e più adeguata al paziente stesso.
  • Usa tutte le tecniche ed i protocolli di ciascuna tecnica, adattandoli momento dopo momento al vissuto della persona, passando dalle strategie ericksoniane e piennellistiche all’ipnosi, dalla bioenergetica alle tecniche narrative biografiche, dall’arteterapia alla sistemica familiare, dagli atti “psico-magici” ai compiti terapeutici da fare a casa.
  • Adatta la terapia al paziente, mai il paziente alla terapia, dato che esso è protagonista assoluto della propria vita.

OBIETTIVI DEL CORSO

  • Crescita personale: Terapia individuale e terapia di gruppo
  • Esperienze Professionali : apprendimento di tecniche e strategie
  • Problem Solving: potenziamento delle capacità personali creative e di azione
  • Acquisizione della metodologia della ricerca
  • Studi e approfondimenti neuroscientifici applicati
  • Pubblicazione di tesi e pubblicazioni scientifiche
  • Capacità di uscire da critiche e giudizi accogliendo l’altro nella loro natura
  • Credere in sé al fine di puntare sulle proprie risorse e sulle risorse altrui
  • Apprendere come tutti siamo responsabili al 100% delle risposte che otteniamo o che non otteniamo, e comunicare di conseguenza sempre secondo il linguaggio dell’altro
  • Scoprire anche che non esistono errori ma solo opportunità di cambiamento

dal sito di http://www.pnlt.it

redazione

LASCIA UN COMMENTO