Beat Onto Jazz Festival a Bitonto: seconda serata

0
424

Associazione Musicale

BEAT ONTO JAZZ FESTIVAL 2019
XIX EDIZIONE
BITONTO – P.zza Cattedrale
1 – 4 agosto 2019
Ingresso Libero

2 agosto
I SET
Vince Abbracciante Sestetto “Terranima”
Vince Abbracciante, fisarmonica
Gabriele Mirabassi, clarinetto
Aldo Di Caterino, flauto
Nando Di Modugno, chitarra
Giorgio Vendola, contrabbasso
Pino Basile, percussioni

II SET
Kurt Rosenwinkel Quartet
Kurt Rosenwinkel, chitarra
Aaron Parks, pianoforte
Eric Revis, contrabbasso
Jeff Tain Watts, batteria.

 

Seconda serata della diciannovesima edizione del Beat Onto Jazz Festival, sempre con la direzione artistica di Emanuele Dimundo, che si terrà dall’1 al 4 agosto a Bitonto in piazza Cattedrale, con la consueta formula del doppio set (inizio concerti ore 21). Anche per questa edizione l’associazione InJazz è riuscita a mantenere l’assoluta gratuita per tutti gli eventi. Venerdì 2 agosto, come consuetudine, si aprirà il sipario sulle eccellenze pugliesi con la presenza del fisarmonicista ostunese Vince Abbracciante e il suo linguaggio mediterraneo con la presentazione del suo ultimo lavoro discografico Terranima, con ospite il clarinettista Gabriele Mirabassi. A seguire il rutilante quartetto di rising star del chitarrista Kurt Rosenwinkel con Aaron Parks, Eric Revis e Jeff Tain Waits.

 

Secondo appuntamento della diciannovesima edizione del Beat Onto Jazz Festival, che si terrà – come consuetudine – da giovedì 1 a domenica 4 agosto, sempre con la brillante direzione artistica dell’Avv. Emanuele Dimundo che presiede e coordina l’Associazione InJazz, ente organizzatore del festival.
Un appuntamento tanto atteso quanto imprescindibile per tutti gli amanti della musica, tra i festival italiani più prestigiosi, che anche quest’anno si terrà nel centro storico di Bitonto, nella meravigliosa piazza Cattedrale e che mantiene l’assoluta gratuità per tutti gli eventi in cartellone.
L’evento è realizzato con la consueta partecipazione del Comune di Bitonto ed è inserito nell’ambito della Rete dei Festival, che raggruppa gli eventi più importanti della Bitonto èstate; non è mancato l’apporto dei numerosi sostenitori privati, che hanno in tal modo confermato l’importanza della rassegna organizzata dall’associazione Injazz e, in particolare, i main sponsor Ellegidue Arredo Bagno, Marino Autoyama, con il supporto promozionale di Jazzitalia, Bitonto Primo Piano, Comma 3, Da Bitonto, Bitontolive, Bitonto Viva, Radio 00; Gaetano Lo Porto, fotografo ufficiale del festival.
Tutti i concerti saranno introdotti da Alceste Ayroldi, saggista, docente e critico musicale (Musica Jazz, editor manager Jazzitalia, editor Musica Jazz web).
Il festival bitontino da sempre è anche una vetrina per i migliori progetti di musicisti pugliesi, così venerdì 2 agosto (ore 21) sarà la fisarmonica dell’ostunese Vince Abbracciante, con il suo ultimo progetto discografico Terranima, a inondare di musica piazza Cattedrale; con il gruppo di Abbracciante un ospite d’eccezione: il clarinettista Gabriele Mirabassi, senza dubbio tra i migliori clarinettisti europei. Di Vince Abbracciante Richard Galliano ha detto: “E’ il mio erede naturale”. Vince Abbracciante, giovane fisarmonicista ostunese, è colui il quale è riuscito a creare una sinuosa sinergia tra la musica della tradizione mediterranea e l’improvvisazione jazzistica. Terranima, il suo ultimo lavoro discografico prodotto dalla Dodicilune, propone una vera e propria musica da crocevia. In essa si incrociano istanze, desideri e sogni che profumano di terre lontane e di idee esotiche, pur restando fortemente ancorata alla Puglia. Un large ensemble di particolare pregio, che annovera alcuni tra i migliori musicisti di Puglia, come il giovanissimo flautista Aldo Di Caterino, Nando Di Modugno alla chitarra, Giorgio Vendola al contrabbasso e le percussioni di Pino Basile.
Si annuncia altrettanto travolgente il secondo set (ore 22) che vedrà in campo un dream quartet, quello del chitarrista statunitense Kurt Rosenwinkel, sempre in esclusiva per il Beat Onto Jazz. Simbolo della sintesi degli stilemi del moderno approccio chitarristico, Rosenwinkel ha fatto parte dell’Electric BeBop Band di Paul Motian, per poi collaborare con Brad Mehldau. Il suo quartetto annovera alcune tra i migliori musicisti della scena statunitense: il pianista Aaron Parks, che ha contribuito a formare una nuova concezione del piano jazz trio; il blasonato bassista Eric Revis (al fianco di Brandford Marsalis, McCoy Tyner, Avishai Cohen, Steve Coleman, Lionel Hampton) e l’esperto batterista Jeff Tain Watts (ha collaborato con Michael Brecker, Wynton Marsalis, Betty Carter).
Tutti gli eventi sono gratuiti.
Sabato 3 agosto: Joyce Yuille Italian 4tet; Rita Marcotulli & Luciano Biondini.
Info: www.beatontojazz.com; www.facebook.com/beatontojazz.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO