Il Governo dà l’ok alla Zes Adriatica, vantaggi per Molfetta

0
241

Via libera del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e del Ministero dell’Economia e delle Finanze, alla istituzione della Zes Interregionale Adriatica. Lo ha comunicato alla Regione Puglia una nota a firma del capo del settore legislativo del ministero per il Sud, Gianfrancesco Romeo. A breve ci sarà l’ultimo passaggio: la pubblicazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di formale istituzione della Zes Adriatica.

 

A Molfetta la Zes comprenderà complessivamente 128 ettari, 11 ettari collocati nell’area portuale, che comprendono le banchine Seminario e San Domenico, le banchine del nuovo Porto Commerciale, i moli e la zona dei cantieri navali; i restanti 117 ettari assegnati all’area retro portuale, comprendono parte della zona Asi e Pip, relativamente agli insediamenti produttivi già esistenti e quelli da realizzarsi, e infine le zone ricadenti nei comparti di espansione del PRGC 21-22-23-24-25.

“Attraverso questo strumento – spiega il sindaco di Molfetta Tommaso Minervini – la città potrà avere più forza lavoro, evitando la perdita di quote di popolazione giovanile. Ora è necessario creare proficue sinergie tra i nostri imprenditori, le aziende interessate a importanti investimenti e il mondo della scuola e della formazione perché occorrerà soddisfare la richiesta di personale specializzato. E a breve il Consiglio comunale delibererà lo stralcio del Pip 3”.

ufficio stampa Comune di Molfetta

redazione

LASCIA UN COMMENTO