“Sagre di qualità” in Puglia: la proposta della consigliera regionale Maurodinoia

0
583

Promuovere le sagre di qualità in Puglia. La consigliera regionale Anna Maurodinoia ha lanciato la proposta nella IV commisione in Regione Puglia. L’obiettivo pricipale è quello valorizzare l’identità e la cultura di uno specifico territorio.

 

Nella pagina facebook di “Sud al Centro” la descrizione di quanto riferito in commissione e l’iter che si dovrebbe seguire. La proposta prevede l’attribuzione di un marchio “Sagre di Qualità” che identifichi in maniera univoca quelle tradizionali e di qualità, ovvero tutte quelli manifestazioni che vantano da tempo un legame con il territorio e che abbiano come obiettivo la promozione e la creazione di sinergie con le attività economiche locali.

Nel caso di positivo riscontro la Regione dovrebbe  istituire un calendario regionale delle “Sagre di Qualità” che avranno ottenuto il riconoscimento, sia di pubblicizzare e promuovere gli eventi contrassegnati dal logo che attribuisce alla sagra il crisma della manifestazione che rispetta requisiti di sicurezza e rispetto dell’ambiente.

La proposta che è aperta al contributo delle associazioni -dichiara la Maurodinoia- è uno strumento per stabilire regole condivise per l’organizzazione di manifestazioni che promuovano il prodotto locale, i suoi piatti tipici, la sicurezza e il rispetto dell’ambiente. Le sagre, espressioni dell’identità e della cultura di un territorio devono essere disciplinate, valorizzate e tutelate anche da eventuali plagi”.

Quindi, secondo la proposta, alla quale ha collaborato anche L’UNPLI regionale, l’Unione delle Pro Loco di Puglia, sono considerate “Sagre di Qualità” quelle in cui vengono somministrati prodotti tipici del nostro territorio, a “chilometro zero” o tra quelli a marchio DOP, DOC, DOCG, DECO, oltre a quelli tradizionali, e che per il metodo di produzione, trasformazione, conservazione e stagionatura, sono realizzati sul territorio regionale in maniera omogenea e continuativa.

Le elezioni regionali in Puglia sono sempre più vicine e la Mauridonoia dovrebbe confermare la propria candidatura.

Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO