Putignano, sequestrate 11 tonnellate di Gasolio agricolo di contrabbando utilizzato da un’impresa di autotrasporti

0
423

I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito dell’attività volta al contrasto di traffici illeciti attuato secondo una puntuale trasversalità operativa, come nel caso di specie che ha visto l’inizio di un controllo nel comparto del “sommerso da lavoro”, hanno scoperto all’interno di un deposito adibito ad autorimessa di un’impresa di autotrasporti del sud barese, l’illecita detenzione e l’utilizzo come carburante per autotrasporti, di oltre 10.000 litri di gasolio agevolato destinato per uso agricolo.

 

 

Il prodotto petrolifero era stoccato in contenitori da 1.000 litri cadauno e non conformi alle norme antincendio.

Il carburante è stato sottoposto a sequestro penale, unitamente ad una pompa volumetrica a funzionamento elettrico, munita di conta litri e pistola erogatrice.

Il titolare dell’impresa di autotrasporti è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria barese per contrabbando e ricettazione di prodotti energetici nonché per l’illecito stoccaggio di prodotti infiammabili e/o esplodenti.

Seguiranno accertamenti, anche di natura fiscale, per la quantificazione ed il recupero delle accise sul carburante di contrabbando.

È evidente come simili attività illecite arrechino allo Stato ed alla collettività un danno derivante sia dall’evasione fiscale che dalla concorrenza sleale a sfavore degli operatori regolari.

Guardia di Finanza, Comando Provinciale di Bari

redazione

LASCIA UN COMMENTO