Schubert, Poulenc e Britten per la rassegna “Novecento e oltre” del Festival della Valle d’Itria

0
324

Nel ricco calendario della 45edizione del Festival della Valle d’Itria grande attenzione è data anche ai concerti che animano gli spazi più raccolti di Martina Franca: si inizia con i due appuntamenti al Chiostro di San Domenico della rassegna “Novecento e oltre” dedicati ad una selezione di brani cameristici di due compositori simbolo della produzione musicale del secolo scorso come Francis Poulenc, esponente di primo piano della scuola francese, e Benjamin Britten, probabilmente il compositore più celebre della storia britannica. Filo rosso che lega i due concerti le composizioni di Franz Schubert, punto di riferimento costante per tutti gli artisti che affrontano il repertorio cameristico.

 

 

Il 17 luglio, alle ore 21, protagoniste saranno le pianiste Anastasia e Liubov Gromoglasova, per un concerto a quattro mani che metterà a confronto le composizioni di Franz Schubert Quattro polonaises Fantasia in Fa minore e la Sonata per pianoforte a quattro mani e la Sonata per due pianoforti di Francis Poulenc.

Per l’appuntamento del 18 luglio, sempre alle 21, la voce del tenore Mert Süngü sarà accompagnata dalla chitarra di Eugenio Della Chiara: i Lieder di Schubert, tratti dai cicli dello Schwanengesang e della Winterreise, incontreranno i Songs di Britten nelle trascrizioni per chitarra di Johann Kaspar Mertz e dello stesso Della Chiara. Così come scrive Carlo Fiore nel programma di sala del concerto: «Voce e chitarra costituiscono uno dei più espressivi e versatili organici di tutta la storia della musica e rappresentano lo stadio cronologicamente più avanzato dell’archetipo della lira di Apollo, cioè delle infinite possibilità espressive offerte dalla melodia accompagnata».

 Info: I biglietti hanno un costo da 10 a 15 euro (ridotto per under30 e over65) e sono in vendita sia presso il box office del Festival in Piazza Roma 10 a Martina Franca, che sul sito www.festivaldellavalleditria.it.

Di seguito i programmi dei concerti.

NOVECENTO ED OLTRE

Martina Franca, Chiostro di San Domenico

17 luglio 2019 (ore 21)

Pianoforte Anastasia e Liubov Gromoglasova

Franz Schubert (1797-1828)

Quattro polonaises per pianoforte a quattro mani D 599

Francis Poulenc (1899-1963)

Sonata per pianoforte a quattro mani

Franz Schubert

Fantasia in Fa minore per pianoforte a quattro mani D 940

Francis Poulenc

Sonata per due pianoforti

Martina Franca, Chiostro di San Domenico

18 luglio 2019 (ore 21)


Tenore Mert Süngü

Chitarra Eugenio Della Chiara


Benjamin Britten (1913-1976)

The Salley Gardens

I will give my love an apple

O Waly Waly

The Bonny, Earl of o’Moray

Franz Schubert (1797-1828)

Aufenthalt dallo Schwanengesang D 957

Lob der Thränen D 711

Die Post dalla Winterreise D 911

(Lieder trascritti per chitarra sola da Johann Kaspar Mertz)

Die Nacht D deest

Ständchen dallo Schwanengesang d 957

(Trascrizione di Eugenio Della Chiara)

Der Alpenjäger D 588

An die Sonne D 270

Der Wanderer D 493

Erster Verlust D 226

Nachtstück D 672

(Lieder trascritti per chitarra e voce da Franz Xaver von Schlechta)

Biglietteria

Piazza Roma n.10 74015 Martina Franca (TA)

Aperta tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21.

Indirizzo mail: biglietteria@festivaldellavalleditria.it / Tel. +39 080 472 5285

Ufficio stampa Festival Valle d’Itria

redazione

 

Martina Franca, 14 luglio 2019 (f.t.)



Biofarma

LASCIA UN COMMENTO