Quinta edizione del Festival “Armonia. Narrazioni in Terra d’Otranto”: ospite Roberto Saviano

0
417

La quinta edizione del Festival “Armonia. Narrazioni in Terra d’Otranto” ospita nella sua seconda tappa OFF lo scrittore Roberto Saviano. L’incontro, coordinato da Mario Desiati, si terrà domenica 14 luglio 2019 a Corsano, in Piazza San Biagio, con inizio alle ore 20,30.

 

 

L’incontro è organizzato dall’Associazione Narrazioni-Presidio del Libro di Alessano in collaborazione con la Libreria Idrusa di Alessano e con il Comune di Corsano, che con questo evento inaugura la nuova edizione della rassegna estiva “I Dialoghi di Corsano”.

L’autore di “Gomorra” (oltre 2.250.000 copie vendute nella sola Italia e 10 milioni nel mondo, tradotto in 52 lingue) torna al Festival Armonia dopo quattro anni, per raccontare il suo ultimo lavoro “In mare non esistono taxi”, edito da Contrasto.

Il libro si compone di una raccolta di fotografie dei più grandi fotografi internazionali che hanno documentato il fenomeno della migrazione verso l’Europa e la traversata del mare. Roberto Saviano contestualizza le foto con i suoi commenti, analizzando anche in dettaglio i casi più significativi che sono stati pubblicati sulla stampa. Da Alan a Josefa, passando per il racconto del caso Diciotti. Da dove partono i migranti? Perché sono costretti a fuggire da alcune regioni dell’Africa passando per la Libia, dove vengono trattenuti a forza nei centri di detenzione, e costretti a pagare cifre vertiginose per potersi imbarcare alla volta dei paesi europei? Questi viaggi sono sempre molto estremi, i barconi sono vecchi e sovraccaricati, le condizioni disumane. Un ruolo fondamentale dal punto di vista umanitario è svolto proprio dalle ONG, definite colpevolmente “taxi del mare” e allontanate dai tratti di mare dove la loro presenza era un soccorso fondamentale, unico. Saviano dà spazio anche ai volti degli operatori di Medici Senza Frontiere che salvano le persone in mare, con i loro ritratti sul campo.

Il Festival Armonia aveva già trattato il tema dello sbarco dei migranti nell’incontro con Elena Stancanelli, e ribadisce la sua posizione a favore delle forze navali, militari e civili quali le ONG e di tutti gli agenti in mare che si adoperano per salvare la vita di bambini, donne e uomini in viaggio.

In mare non esistono taxi è dedicato ad Alessandro Leogrande, a cui il Festival Armonia ha dedicato la terza edizione del concorso letterario “Spirito d’Armonia” proponendo come tema “La Frontiera”.

Questo evento rientra nel Programma Straordinario 2018 in materia di cultura e spettacolo della Regione Puglia.

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO