Ai campionati reginali di Senise per i canottieri del CUS Bar 3 trofei, 14 ori, 15 argenti e 13 bronzi

0
124

Le temperature proibitive dello scorso fine settimana non hanno impedito ai cussini di partecipare da protagonisti alla Regata Regionale sul Lago di Monte Cotugno di Senise (PZ).

 

 

I canottieri del Cus Bari hanno portato a casa un bottino consistente: 3 trofei, 14 ori, 15 argenti e 13 bronzi. La sezione canottaggio del Cus Bari, dove da anni si tengono corsi di allenamento intensivo di canottaggio per tutte le età, si è presentata in questa bellissima location immersa nella natura coinvolgendo oltre 75 atleti.

La diga di Senise è la più grande in terra battuta d’Europa. Con una lunghezza di oltre 8 km e una larghezza di 3 km, è la meta perfetta per effettuare allenamenti e gare di canottaggio nel sud Italia. Non a caso è stata scelta anche da una squadra di vogatori facenti parte della nazionale svizzera per effettuare degli allenamenti intensivi pochi mesi fa.

Sul lago si sono tenuti allenamenti specifici per adulti e bambini, e questi ultimi fra pochi giorni parteciperanno anche a delle importanti regate nazionali.

Allenamenti che hanno portato a gareggiare in questa occasione oltre 20 atleti alla prima competizione agonistica tra adulti e bambini, oltre a circa 13 ragazzi UNIVERSITARI e 15 atlete della squadra femminile.

Tutti con il loro impegno e tanta fatica, hanno contribuito, nella due giorni di regate, a raggiungere il punteggio di migliore società di Puglia e Basilicata con 3 Trofei Vinti, 14 Ori, 15 Argenti, 13 Bronzi.

 “Fra le gare più belle – spiega il caposezione del canottaggio Marco Fanelli – voglio citare quella dell’8+ composto da atleti di varie categorie, 2 master (over 28), 2 senior (età 17-28), 2 junior (16-17) e 2 ragazzi (15-16), vinta dal CUS BARI che aggiudicandosi il Trofeo del Pollino Maschile e ha dimostrato la compattezza e unione di tutte le generazioni. Un grande squadra, che dimostra tutta la passione per uno sport completo come il canottaggio che unisce atleti Under14, Under18, Universitari, Seniores e Master”

 Il Cus, continua a coltivare talenti soprattutto tra i più giovani, come dimostra l’attività costante del Centro Sportivo barese. Un vivaio sempre in crescita che costituisce una valida fucina di futuri campioni, seguiti con attenzione e passione dal responsabile della sezione tecnica.

In questi giorni al CUS si stanno svolgendo il Cus Vacanze e Rotta verso Bari, dove il canottaggio come sport completo per il corpo e la mente svolgendosi all’aria aperta ed in stretta relazione con il mare e la natura, è al centro delle attività.

redazione

 

LASCIA UN COMMENTO