Diffonde foto della ex e brucia la sua auto, arrestato un 40enne di Bari

0
273

ANSA) – BARI, 21 GIU – Una persecuzione incessante, ripresa anche dopo un arresto di 4 mesi e culminata con la diffusione di immagini intime dell’ex compagna e la macchina di lei distrutta dalle fiamme. E’ finito in carcere per stalking un uomo di 40 anni di Bari che ha perseguitato l’ex compagna con un crescendo che si è concluso solo quando lei lo ha denunciato. Una nuova ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip è stata eseguita dalla Polizia postale. In una occasione le aveva cosparso di acido la vettura e lei lo fece arrestare, ma insistette finché lei ritirò la querela e lui riacquistò la libertà, ricominciando le molestie: telefonate, appostamenti, un tentativo di tagliarle la strada in auto. Poi, le immagini intime della donna diffuse a parenti e amici attraverso un falso profilo sui social e la decisione di attaccare ancora l’auto della ex, questa volta incendiandola. La Polizia postale ha accertato gli episodi e lo stato di timore che ha costretto lei, con due figli piccoli, a modificare le abitudini di vita. (ANSA).

 

 

redazione

LASCIA UN COMMENTO