Tommaso Maurizio Vitale, l’artista che crea con materiali di recupero

0
714

Classe 1964, vive e lavora a Bari, sua cittadina natale. Tommaso Maurizio Vitale sin dall’infanzia mostra una predisposizione per il disegno, tecnico e artistico, e già durante l’adolescenza inizio a occuparsi di arte, architettura e fotografia. Nonostante questa sua attitudine, decide di seguire il consiglio dei genitori che lo voglioni geometra per evitare la dissocupazione ma l’arte sarà sempre la sua grande passione. Con la decisione di partecipare alla mostra Premio Arte 2014 entra definitivamente nel mondo dell’arte a 360°. Da allora, infatti, partecipa a numerose mostre riscuotendo consensi di pubblico e critica. L’artista crea soprattutto con materiali di recupero o riciclo e trova stimolo per  i suoi lavori dai viaggi che compie in giro per il mondo.

 

Lo abbiamo incontrato ad Arte Bari 2019, la mostra mercato d’arte moderna e contemporanea che si è tenuta alla fiera del Levante, dal 4 al 6 maggio 2019. Nell’occasione ha esposto 6 quadri e 1 scultura.

Tommaso Maurizio Vitale ha preso parte a svariate manifestazioni artistiche: Premio Arte 2014- Milano, Romart 2014, Arte Laguna 2015, Concorso Internazionale “I Dauni” 2016 Vieste (Fg), Notte Sacre D’arte 2016, Triennale di Roma 2017 e altre mostre e concorsi in curriculum. Coltiva l’hobby dell’antiquario e colleziona opere d’arte. Viaggiatore da 35 anni, visita diversi musei in tutto il mondo, maturando idee stimolanti che lo portano a realizzare progetti su tema di vario genere.

Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO