L’Ensemble Terra D’Otranto a Bari per “Dedicato a…Don Quixote de la Mancha”

0
79

Quarto e ultimo  appuntamento della rassegna primaverile della Camerata “Dedicato a..” con l’Ensemble Terra D’Otranto martedì 28 maggio  all’Auditorium Vallisa.  Inizio ore 20.45.

 

Lo spettacolo è dedicato a Don Quixote de la Mancha, musiche, testi e immagini sul capolavoro  di Miguel de Cervantes

L’Ensemble, fondato nel 1991, è costituito da musicisti professionisti specializzati nella prassi esecutiva della musica tardo-rinascimentale e barocca. I loro studi si sono svolti presso Accademie e Scuole di Musica in Italia, Francia, Belgio e Inghilterra. Il progetto iniziale del gruppo era quello di far conoscere o riportare alla luce le opere più significative degli autori dell’antica Terra d’Otranto. Nel corso del lavoro di ricerca, tuttavia, i musicisti hanno constatato la necessità di esplorare anche un repertorio popolare, antico o tradizionale, che fra XVI e XVIII secolo caratterizza le espressioni musicali più originali del Salento. L’Ensemble Terra d’Otranto è presente nei programmi dei principali festival di musica antica italiani ed europei, viene inoltre invitato ad esibirsi in occasione di convegni universitari sul periodo barocco e sulle forme musicali terapeutiche e rituali. Diverse sono le produzioni effettuate dal gruppo con compagnie teatrali pugliesi oltre che con enti ed istituzioni varie.

Dell’Ensemble fanno parte: Fabrizio Saccomanno (voce recitante),Luca Tarantino (chitarra spagnola), Pierluigi Ostuni (tiorba), Doriano Longo (violino barocco),   Roberto Chiga (percussioni) e Nadia Esposito che esporrà disegni sul Don Quixote.

In programma i seguenti brani; Danza del Cavalierie (anon. Napoli sec. XVI), Villanos (anon. Spagna, sec. XVII),  Amable (anon. Spagna, sec. XVII),  Xacaras (S. de Murcia, sec. XVIII), Sfessaine (H. Montisardui, sec. XVII), Ciaccona (A. Falconieri, sec. XVII), Battaglia (A. Falconieri, sec. XVII), Aria grave (S. de Murcia, sec. XVIII), Folie (H. Montisardui, sec. XVII), Spagnoletto (H. Montisardui, sec. XVII), Canario (S. de Murcia, sec. XVIII), Suave melodia (A. Falconieri, sec. XVII)   e Tarantelas (anon. Spagna, sec. XVII).

Costo del biglietto d’ingresso 15 euro, ingresso giovani fino a 25 anni 5 euro.

Continuano intanto le prenotazioni per le ultime disponibilità di Puccini con Eleonora Abbagnato che chiuderà il 1° Giugno la corrente Stagione Concertistica della Camerata.

Per informazioni e/o prenotazioni rivolgersi presso gli uffici della Camerata Musicale Barese, Via Sparano 141 infotel 080/5211908.

 

Con preghiera di cortese sollecita pubblicazione e/o trasmissione. Grazie.

redazione

LASCIA UN COMMENTO