“Schiapparelli life” al Kismet

0
58

Continua la stagione barese del Teatro Pubblico Pugliese con “Schiapparelli life”, in scena al teatro Kismet da 14 al 17 marzo.

 

Scritto da Eleonora Mazzoni e Carlo Bruni, quest’ultimo anche regista e scenografo, l’opera racconta la vita della stilista italiana Elsa Schiapparelli, con un intenso ed emozionante dialogo tra la stilista, impersonata da una magnifica Nunzia Antonino, e un manichino, interpretato da Marco Grossi, che di volta in volta assume il ruolo di assistente, complice, nemico, madre, figlia…

La storia di Elsa Schiapparelli è quella di un’epoca di rivoluzioni culturali, di sperimentazioni artistiche, di guerre e distruzione. In scena Elsa, ormai anziana, dopo aver chiuso la sua maison parigina, si appresta a partire e chiede al manichino-maggiordomo di preparare la valigia. Ogni oggetto riposto rappresenta un ricordo, dalle difficoltà iniziali dovute al divorzio e alla nascita della figlia informa, all’incontro con i grandi artisti surrealisti, al successo mondiale dei suoi abiti. Una donna rivoluzionaria, la Schiapparelli, che ha influenzato il concetto stesso di bellezza creando un modello di donna completamente nuovo che ha contribuito l’emancipazione femminile. Una donna coraggiosa che si è mossa abilmente in un mondo di uomini, ha collaborato con Dalì, una stilista surrealista che con i suoi abiti e accessori ha fatto emergere la parte inconscia e onirica di una generazione.

Maria Cristina Consiglio

LASCIA UN COMMENTO