Joe Barbieri in “Origami” al Forma di Bari

0
608

Joe Barbieri si è esibito ieri sera al teatro Forma di Bari per la presentazione di Origami,   il titolo del suo ultimo album. Talento italiano scoperto da Pino Daniele, Joe Barbieri ha collaborato con tantissimi musicisti italiani ed internazionali come Omara Portuondo, Stefano Bollani, Paolo Fresu, Stacey Kent, Peppe Servillo solo per citarne alcuni. Con l’album “Parole povere” riesce a proiettarsi in Europa e nel continente nord americano, grazie ad importanti riconoscimenti.  “In parole povere”, Maison Maravilha”, Maison Maravilha Viva (live), “Respiro”, “Chet Lives!”, “Cosmonauta da appartamento”, “Origami”. Questi gli album che hanno segnato la carriera di Barbieri. Via social, a inizio maggio del 2017 l’artista  annuncia la pubblicazione di  Origami in calendario per il 9 giugno e anticipato il 19 maggio dal brano “Una tempesta in un bicchier d’acqua”, il cui video è stato presentato in anteprima da Fanpage.it. L’album include la partecipazione di Paolo Fresu nel brano Rinascimento.

 

Barbieri  predilige il jazz,  la bossa nova. E poi un’attenta ricerca dei testi e delle sonorità, nell’ottica della musica dei cantautori. In Origami si nota una certa vicinanza artistica con il grande Concato che tutti abbiamo conosciuto: voce delicata e stile raffinato per il palato di un pubblico di qualità. Con “Origami”  inizia un tour che è stato un successo straordinario di pubblico e di critica in tutte le città italiane che lo hanno ospitato.

Il nuovo disco “Origami”, come ha evidenziato lo stesso artista, vuole mettere in evidenza la magia della vita che, attraverso eventi e accadimenti, trasforma le persone e la vita stessa in opere d’arte, cosi come accade ad un foglio di carta che, grazie alle mille pieghe possibili, si trasforma in una composizione di estrema bellezza.

Barbieri lo si può definire un cantautore, in grado di esprimere i sentimenti come pochi sanno fare, ed un modo di porsi sul palco signorile ed elegante. I brani del suo disco lasciano un segno in chi li ascolta:  “Un posto qualunque”, “Sincronicità”, “Una tempesta in un bicchiere d’acqua”, oltre ai brani di sempre come “Itaca”, “Scusami”, “Cosmonauta da appartamento” , “Buongiorno Signorina” (dedicata come ogni sera alla moglie della quale si dichiara innamoratissimo), e “Belle Speranze” con la quale Joe Barbieri racconta le emozioni provate nell’ascoltare le confidenze dell’amatissima nipote quindicenne alle prese con i primi innamoramenti e i primi sentimenti della vita.

Ieri sera al Forma sul palco anche il grande Fabrizio Bosso e una band di validi musicisti che con Barbieri sono in tour: Antonio Fresa (pianoforte), Stefano Jorio (violoncello), Giacomo Pedicini (Basso acustico), Sergio Di Natale (Batteria).

Origami è un album che piace, in grado di creare atmosfere di ricordi e di dolcezza. E poi la voce di  Joe Barbieri, calda,  suadente, non invadente. Peculiarità di un artista che ha tanto da dire attraverso la sua musica.

Tracklist:

  • Un posto qualunque
  • Una tempesta in un bicchier d’acqua
  • Una cicatrice ed un fior
  • Belle speranze
  • Rinascimento
  • Sincronicità
  • Mia Divina
  • Tu mi dimentichi
  • Testardamente
  • Pane per i tuoi denti
  • Buongiorno Signorina

Antonio Carbonara

 

LASCIA UN COMMENTO