DUC diffuso di Capurso e Triggiano: Borracino, ‘opportunità per il territorio’

0
92

Si è tenuto ieri sera 12 febbraio, presso la sala consiliare di Capurso, l’incontro per la presentazione del DUC diffuso di Capurso e Triggiano. Sono intervenuti Francesco Crudele, sindaco di Capurso (presidente DUC), Antonio Donatelli, sindaco di Triggiano, Vito Abrusci, Confcommercio Bari, Giuseppe Gadaleta, Confesercenti Bari, Cosimo Borracino, Assessore Regionale Sviluppo Economico.

 

Quasi 9 milioni di euro di finanziamenti per sostenere il DUC, i distretti urbani del Commercio. Lo ha riferito eri sera Cosimo Borracino,  l’assessore Regionale Sviluppo Economico della Puglia. I Comuni che parteciperanno ai vari bandi potranno usufruire delle risorse necessarie per l’attuazione di taluni progetti finalizzati alla valorizzazione del commercio locale. Il Duc diffuso tra Capurso e Triggiano è sicuramente una novità sul piano della collaborazione e della progettualità tra due paesi limitrofi.

Distretti Urbani del Commercio (DUC) – scheda

La Regione Puglia ha introdotto i distretti urbani del commercio (DUC) con la l.r. 5/2008, di modifica alla l.r. 11/2003, con la finalità principale di promuovere una politica organica di sviluppo e supporto al commercio per diventare un elemento di integrazione e coesione sociale, di sviluppo e salvaguardia del territorio e di contrasto alla marginalizzazione.
L’istituzione dei distretti (DUC) è oggi confermata dalla l.r. 24/2015 “Codice del Commercio” che conferma l’applicabilità del regolamento attuativo 15/2011. I DUC rappresentano una scelta di programmazione strategica per promuovere iniziative di riqualificazione e di incentivo che possano valorizzare gli aggregati commerciali naturali, in un’ottica di collaborazione sistematica fra soggetti pubblici (comuni, camere di commercio, ecc.) e privati (operatori e loro associazioni).  I “Distretti Urbani del Commercio” rappresentano l’idea strategica innovativa per realizzare progetti nei quali i cittadini, le imprese e ogni soggetto pubblico e privato sono liberamente aggregati per fare del commercio il fattore di integrazione e valorizzazione di tutte le risorse di cui dispone un territorio.
Con la DGR n. 1640/2016 è stato approvato il protocollo d’intesa e la relativa scheda progettuale.  Nel BURP n. 82/2017 è stato pubblicato il bando per l’avvio attività di costituzione.

Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO