Gli appuntamenti della settimana ai Teatri di Bari: in scena Lello Arena

0
98
O

Giovedì 14 febbraio h 21.00 – TEATRO ABELIANO
Abeliano Events direzione artistica Vito Signorile

 

MORSI D’ AMORE

FAVOLA IN VERSI. MUSICA E DANZA PER BRINDARE
con Giusy Frallonardo, Raffaele Tammorra. Veronica Calatie gli Sciamaballà, arte pittorica di Luigia Bressan, Scintilla Porfido e Miriam Lorusso.

Favola in versi per un mondo di cartapesta. In una campagna pugliese dell’800 nonostante il duro lavoro i due contadini Elvira e Raffaele cedono all’amore nonostante la difficoltà di dichiararsi. Elvira è la più bella della masseria e attira le attenzioni del figlio del padrone, che accortosi della passione che la lega a Raffaele, con l’aiuto del padre fa spedire il giovane a combattere al fianco dei piemontesi. Una storia d’amore, raccontata intorno al fuoco dell’ambiente rurale pugliese, si snoda con i ritmi della taranta, attraverso il racconto della fiaba tradizionale. I personaggi prendono vita attraverso gli elementi di scena in cartapesta, sulle note della musica dal vivo, con i musicisti in formazione di banda bassa.

Biglietti
intero 15 euro

Info:
Teatro Abeliano | via Padre Massimiliano Kolbe 3, Bari
080 542 76 78
botteghino@teatroabeliano.com

sabato 16 ore 21.00 e domenica 17 febbraio h 18.00 TEATRO ABELIANO
Abeliano Actor direzione artistica Vito Signorile

Lello Arena
in
PARENTI SERPENTI

di Carmine Amoroso, regia Luciano Melchionna, con Lello Arena, Giorgia Trasselli e con (in o. a.) Raffaele Ausiello, Marika De Chiara, Andrea de Goyzueta, Carla Ferraro, Serena Pisa, Fabrizio Vona scene Roberto Crea costumi Milla musiche Stag disegno luci Salvatore Palladino, assistente alla regia Sara Esposito, produzione Ente TEatro Cronaca Vesuvioteatro, in collaborazione con Bon Voyage Produzioni, Festival Teatrale di Borgio Verezzi

Un Natale in famiglia, nel paesino d’origine, come ogni anno da tanti anni, pieno di ricordi e di regali da scambiare. Un rito stanco che resta l’unico appiglio possibile per tentare di ravviare i legami famigliari, come il fuoco del braciere che i genitori anziani usano, ancora oggi, per scaldare la casa, focolare pericoloso ma rassicurante, come tutte le abitudini e le tradizioni. All’improvviso, però, i genitori, fino ad allora autonomi punti di riferimento, esprimono l’esigenza di essere accuditi come hanno fatto anni prima coi figli: uno di loro dovrà ospitarli e prendersi cura della loro vecchiaia… a chi toccherà?
Come l’omonimo film di Mario Monicelli, anche la versione teatrale è giocata sui toni del dramma del grottesco e a tratti del surreale; i personaggi da umani si trasformano negli animali più pericolosi e subdoli: i serpenti.

Biglietti rassegna Actor:
intero 25 euro
ridotto* 22 euro

Info:
Teatro Abeliano | via Padre Massimiliano Kolbe 3, Bari
080 542 76 78
botteghino@teatroabeliano.com

redazione

LASCIA UN COMMENTO