Ex Om: Emiliano, ‘a Torino abbiamo trovato un muro di ostilità e pregiudizio’

0
279
Bari - Nella foto la prostesta dei lavoratori dell'OM Carrelli in occasione della ceriminia di inaugurazione della 77/ma Fiera del Levante.

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, si è recato oggi a Torino per incontrare il giudice delegato, Nosengo, e il curatore del fallimento Tua Industries-ex OM Carrelli, Alessandra Giovetti, per trovare una soluzione alla grave crisi in cui versano circa 200 operai. “Il curatore – dice Emiliano – è stato irremovibile, non presenterà l’istanza di proroga della Cassa integrazione in deroga in favore degli operai. Abbiamo colto una sorta di pregiudizio sulla legittimità stessa della posizione della Regione Puglia, con frasi del tipo che loro non fanno ‘assistenza’ o ‘beneficenza'”. “Ringrazio il giudice Nosengo per il tempo che ci ha dedicato – dichiara Emiliano – non posso invece dire lo stesso per il curatore e i suoi consulenti. Sono andato a Torino per avere una occasione di dialogo e trovare soluzioni utili per il bene di 200 lavoratori, anche sotto il profilo tecnico giuridico, invece abbiamo trovato un muro di ostilità e pregiudizio”.

 

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO