La Petruzzelli Swing Orchestra apre il 2019

0
848

Un inizio 2019 straordinario al teatro Petruzzelli con la Petruzzelli Swing Orchestra. Sold out per i due concerti in programma. Ha introdotto l’evento Happy New Swing Year 2019  Silvio Maselli, assessore alle Culture del Comune di Bari

Un teatro gremito e denso dell’entusiasmo del pubblico ha accolto il gruppo di musicisti che ha dato vita ad un concerto swing e riprendendo brani musicali che hanno fatto la storia della musica: Mille lire al mese, Torpedo blu, Permettete signorina, Polvere di stelle, Giovanotto matto, Souvenir D’Italie, Il clarinetto, Caravan, Silenzioso slow, Un fantasma a Malibù, La pansè, Bongo bongo, Mamma mi piace il ritmo, Quando quando quando.

Sul palco un duo che ha dimostrato bravura e simpatia: alla voce Francesco Tritto, autore degli assoli di trombone e degli arrangiamenti e guest star al clarinetto,  solista Francesco Manfredi. E poi gli altri componenti della band: Voce/trombone/arrangiamenti, Francesco Tritto, Clarinetto solista, Francesco Manfredi, Batteria, Michele Fracchiolla, Contrabbasso/ basso elettrico, Giuseppe Pignatelli, Pianoforte, Andrea Lollino, Flauto, Annalisa Pisanu, Ottavino, Elena Sedini, Clarinetto, Michele Naglieri, Oboe, Gianluigi Cortecci, Fagotto, Marco Donatelli, Trombe, Giovanni Nicosia, Alessio Puglisi, Massimiliano Campoli, Stefano D’Amico, Tromboni, Bartolo Mercadante, Nicola Ferro, Giuseppe Mazzone, Riccardo Fersini, Corni, Emanuele D’urso, Damiano Fiore, Sax tenore, Giuseppe Lapiscopia, Teodoro Comanda, Sax baritono, Domenico Difonzo

Nel frattempo, la Fondazione Petruzzelli comunica i dati di affluenza nel 2018. Nel 2013 il numero degli spettacoli in cartellone era di 73, nel 2018 le alzate di sipario sono state 175 e nel 2019 saranno 199. Il numero degli spettatori è passato dai 64.000 della Stagione 2013 ai 149.000 del 2018. Il numero degli spettatori di età compresa fra i 5 ed i 14 anni è passato dai 642 del 2013 ai 34.000 del 2018.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con l’assessorato alle Culture del Comune di Bari, nasce l’obiettivo di invitare la cittadinanza a fruire ad un costo basso di un evento musicale di qualità, dando a tutti la possibilità di salutare in musica l’arrivo del 2019, sulle note dei capolavori del grande repertorio swing.

Antonio Carbonara

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO