La nuova astronomia dei neutrini: l’astrofisica Teresa Montaruli al Circolo della Vela di Bari

0
291

Guardando il cielo con occhi nuovi – la nuova astronomia dei neutrini”. E’ questo il tema della conferenza tenuta dalla fisica Teresa Montaruli, presso il Circolo della Vela di Bari,  il 28 dicembre 2018. Ha introdotto Barbara Mangini. 

 

 

 

Teresa Montaruli, barese di origine e attualmente docente ordinario di Fisica  presso l’Università di Ginevra. Alle spalle la straordinaria esperienza  in Antartide nel progetto “Icecube”.

“Icecube” è un telescopio inserito nella calotta glaciale dell’Antartide,   in grado di misurare quelle particelle chiamate “neutrini” che vengono emesse da stelle e sorgenti astrofisiche. Questi fasci di neutrini giungono ai rilevatori di IceCube mantenendo la direzione originaria.

In questo modo noi riusciamo – commenta Montaruli – a rilevare sorgenti di neutrini di tipo nuovo, utili a capire quali sono i processi che accelerano la formazione delle particelle.  Grazie ai neutrini potremmo comprendere finalmente la composizione dell’Universo e a sua origine. Lo scopo è proprio quello di capire il Big Bang, il momento in cui tutto è nato. I neutrini rappresentano i ‘messaggeri ‘ dell’Universo più lontano: tanto più si guarda lontano dal cielo, tanto più si guarda verso l’origine dell’Universo”.

Un argomento complesso presentato con chiarezza, che ha suscitato grande interesse e curiosità da parte del pubblico del Circolo della Vela di Bari.

Antonio Carbonara

Fumai Costruzioni
Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO