Giù il rudere di via Regina Bona Sforza a Capurso: i progetti futuri (interviste)

0
731

Il vecchio edificio di via Regina Bona Sforza a Capurso sarà abbattuto. A dare la notizia è il sindaco Francesco Crudele. A breve la gara per l’aggiudicazione dei lavori che potrebbero concludersi verso autunno.

   

Un lungo iter iniziato nel 1866, quando l’allora consiglio comunale di Capurso sollecitava la giunta a procedere all’abbattimento del palazzo di proprietà di alcune famiglie locali. Tra negazioni di cessioni ed interventi della sovrintendenza, finalmente lo spazio adiacente la Chiesa Matrice S.S. Salvatore potrebbe essere liberato. Per il futuro è prevista una piazza  dove sarà possibile camminare agevolmente ed intrattenersi, oltre alla possibilità per la comunità religiosa di poter svolgere talune funzioni in periodi dell’anno.

Resta l’attesa per il recupero del centro storico che come afferma l’arciprete Don Antonio Lobalsamo rappresenta  un’occasione per valorizzare le piccole antiche  chiese.

Antonio Carbonara

Fumai Costruzioni
Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO