Bari, a lezione di sceneggiatura con Leonardo Rizzi

0
604

“KAUFMAN – Scritture Creative”-, progetto Vincitore PIN – Pugliesi Innovativi (Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI e finanziata con risorse del FSE – PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione), continua le attività formative con “Cosa sono le storie per il cinema?”. Si tratta di una lezione di sceneggiatura aperta al pubblico tenuta da Leonardo Rizzi che, venerdì 21 dalle 10 alle 12, si terrà negli spazi della Mediateca Regionale Pugliese a Bari. La lezione, sarà anche l’occasione per presentare il “Corso di sceneggiatura per il lungometraggio” che lo stesso Leonardo Rizzi condurrà nella primavera del 2019.

 

L’intento di “Cosa sono le storie per il cinema?” è di esplorare le caratteristiche dei personaggi, i loro limiti e le loro debolezze, i desideri e i sogni, ma anche di entrare nei segreti più profondi delle storie e delle ragioni per cui sono tanto importanti per noi. Il grande cinema, i grandi modi di scriverlo, immaginarlo e raccontarlo diventano quindi protagonisti.

A far da guida in questo itinerario affascinante e pieno di sorprese sarà Leonardo Rizzi, direttore artistico del “BGeek-Il Festival dell’Immaginazione e script editor per numerose produzioni internazionali”, nonché attivo da anni nel campo del cinema, del teatro e dei fumetti (traduttore di cult come V per Vendetta, Batman, 300), specializzatosi alla National Film and Television School di Londra, città dove attualmente risiede.

«Le storie più riuscite – spiega Leonardo Rizzi – sono quelle che in qualche modo riescono a trovare un grande elemento universale nel pubblico, spesso un elemento di cui non sa di avere bisogno. Queste storie sono la rappresentazione del viaggio di un personaggio, e i personaggi che funzionano sono quelli che hanno la capacità di legarsi al nostro inconscio perché rappresentano una parte universale di noi».

Da “Superman” a una serie tv di culto come “I Soprano”, da “Indiana Jones a ”, passando per La grande bellezza”,“Guerre stellari”, “Amici miei” e “Grand Budapest Hotel”, l’open day sarà una conferenza-viaggio sulle varie forme di scrittura per il cinema che hanno segnato il nostro immaginario e le nostre vite per sempre.

Kaufman- Scritture Creative, attraverso corsi intensivi e professionalizzanti, promuove un’attività formativa legata alla scrittura cinematografica, televisiva e a narrativo-letteraria. I corsi di formazione hanno un carattere originale, improntato a valorizzare il contesto creativo pugliese e si svolgono in contesti informali all’interno di comunità caratteristiche del territorio pugliese, favorendo un’offerta formativa e un’esperienza unica e irripetibile.

Compagni di viaggio e docenti della scuola itinerante Kaufman, oltre al già citato Leonardo Rizzi, la sceneggiatrice e giornalista Antonella Gaeta (Corso di sceneggiatura per il cortometraggio), la scrittrice Antonella Lattanzi (Corso di scrittura narrativa), la scrittrice e sceneggiatrice Francesca Serafini (Corso di scrittura seriale) e il drammaturgo e attore Riccardo Spagnulo (Corso di drammaturgia).

 Info

KAUFMAN – Scritture Creative

www.kaufmanscritturecreative.it

redazione


 

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO