“Chiudere le sedi fasciste”: l’intervento di Decaro al 41esimo anniversario della morte di Benedetto Petrone

0
349
Omicidio Petrone: Decaro, chiudere sedi fasciste

“L’antifascismo è un valore che oggi non dobbiamo solo ricordare ma praticare” ed è necessario “chiudere le sedi fasciste”.

 

 

Lo ha detto il sindaco di Bari, Antonio Decaro, partecipando alle manifestazioni organizzate in occasione del 41esimo anniversario della morte di Benedetto Petrone, l’operaio 18enne ucciso nel 1977 da un gruppo di fascisti. “Viviamo un momento particolare dal punto di vista storico e politico nel nostro Paese” ha detto Decaro. “Io credo che chi rappresenta la politica, le istituzioni, – ha aggiunto – deve assomigliare sempre di più a quello che dice e soprattutto deve avere il coraggio di dire alcune cose e lo dico in una città dove c’è stata un’aggressione che ci ha fatto tornare indietro di tanti anni”. Il 21 settembre, infatti, a Bari, c’è stata una aggressione da parte di militanti di CasaPound nei confronti di un gruppo di manifestanti antirazzisti. “Io credo che la sede da dove sono uscite quelle persone non possa restare aperta”, ha concluso Decaro.

LASCIA UN COMMENTO