“Giochiamo senza barriere” Bari 2018

0
108

Si terrà sabato 10 novembre, dalle ore 9, presso il CUS Bari, la prima edizione di “Giochiamo senza barriere” Bari 2018, l’evento sportivo organizzato dal Club “Puglia Champions” insieme a tutti i club Lions della provincia di Bari. Alle gare unificate di basket, badminton, bowling e calcio a 5 parteciperanno oltre 150 persone con disabilità mentale e intellettiva del team Special Olympics della provincia di Bari, al fianco di ragazzi normodotati provenienti da istituti scolastici e associazioni.

 

 

L’evento, il primo in Puglia che vede riuniti tutti i club Lions del Distretto 108/AB e il neo club “Puglia Champions” per Special Olympics, è stato presentato questa mattina dal governatore Lions del Distretto 108/ab Puglia Pasquale Di Ciommo e dal presidente Lions Club Puglia Champion e direttore regionale Special Olympics Puglia Ketti Lorusso alla presenza dell’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano e del sindaco Antonio Decaro che ha voluto portare i saluti dell’amministrazione ai partecipanti ed esprimere apprezzamento per l’iniziativa.

La manifestazione, che vedrà quindi scendere in campo atleti con e senza disabilità, ha come obiettivo quello di sensibilizzare la società in modo che diventi sempre più inclusiva: i Lions, peraltro, aderiscono alla campagna “Adotta un atleta” che prevede la partecipazione di due atleti pugliesi ai giochi mondiali di Abu Dhabi nel marzo 2019.

“Questa è solo una delle belle iniziative che l’amministrazione comunale ha organizzato insieme ai Lions in Puglia, che hanno visto il coinvolgimento delle scuole e dell’università – ha sottolineato Paola Romano -. In particolare, Giochiamo senza barriere assume un significato simbolico straordinario e mi auguro che questo evento sia soltanto il primo di una lunga serie proprio perché è un’iniziativa che esalta il concetto di inclusione: sarà una festa dello sport nella quale chiunque parteciperà sarà il vincitore. Lo sport, inteso come rispetto delle regole, favorirà il confronto tra gli atleti valorizzando ciascuno le proprie differenze attraverso il ‘fare squadra’. Così daremo alla città un messaggio di inclusione, sostenendo due giovani atleti pugliesi con disabilità nella loro trasferta ad Abu Dhabi affinché diventino protagonisti dei giochi mondiali e testimoni di questo messaggio positivo”.

“L’appuntamento di sabato – ha spiegato Ketty Lorusso – si terrà grazie all’impegno di tutti i distretti Lions e si muove nel segno della condivisione totale degli obiettivi dell’iniziativa. In questa prima edizione pugliese di Giochiamo senza Barriere saranno i nostri atleti speciali e i loro partner (ossia i loro parenti o amici) a scendere in campo per disputare incontri di calcio, basket, bowling e badminton. Tutto questo apre la strada alla campagna Adotta un atleta, cui teniamo in modo particolare. Infatti, due nostri giovani sportivi, Francesco e Giuseppe, sono stati convocati da Special Olympics per partecipare ai mondiali di Abu Dhabi l’anno prossimo. La suggestiva cerimonia di apertura vedrà, in via simbolica, una fiaccola portata da alcuni atleti tedofori insieme ai nostri”.

“Abbiamo accolto con molto entusiasmo – ha dichiarato Di Ciommo – la proposta di Club Puglia Champions perché, per gli obiettivi di inclusione e di sensibilizzazione verso le diversità che si propone, riteniamo l’iniziativa una pagina importante della storia della nostra associazione, la prima al mondo sia per numero di iscritti che per attività organizzate in favore delle comunità. Con Giochiamo senza barriere inizia quindi un nuovo percorso verso l’annullamento totale delle difficoltà incontrate dalle persone con disabilità”.

“Siamo orgogliosi – ha sottolineato Stefania Potenza, presidente del distretto Leo 108 AB Puglia – di partecipare a questo evento, che esalta il connubio tra sport e diversabilità, sensibilizzando la cittadinanza e noi stessi. Lions e Leo insieme possono fare tanto e regalare un sogno a questi ragazzi, che vivranno un’esperienza straordinaria. Noi abbiamo delle aree di intervento che investono essenzialmente nello sport e nei giovani, nell’ambito delle quali organizziamo eventi dedicati sia ai ragazzi con disabilità sia a quelli normodotati. In un contesto di educazione al rispetto delle regole e al confronto leale si inserisce il nostro progetto ‘Kairos’, un gioco da tavolo adatto ai più piccoli che aiuta a comprendere al meglio le problematiche e le esigenze delle persone con disabilità”.

 

“Giochiamo senza barriere” Bari 2018 è un evento patrocinato dal Comune di Bari, CONI, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” e Comitato Italiano Paraolimpico ed è organizzato in collaborazione con l’associazione “Il Vaso di Pandora” e l’ente “Auxilium” di Altamura. 

redazione

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO