Anima Mea, Florence Malgoire a Bari per l’integrale delle Sonate per violino di Bach

0
503

Ancora una raffinata proposta musicale per il festival itinerante Anima Mea, capofila della Rete di musica d’arte Orfeo Futuro. In un doppio concerto, in programma martedì 30 e mercoledì 31 ottobre (ore 20.30), nella Domus Milella di Bari, in Strada de’ Gironda (città vecchia), verranno eseguite per la prima volta in Puglia tutte le pagine dedicate da Bach al violino accompagnato. Si tratta delle sei Sonate in duo con il clavicembalo obbligato e delle due Sonate con il clavicembalo in funzione di basso continuo. A suonarle nel concerto intitolato – per l’appunto – Für Geige  (per violino), una delle più au­torevoli soliste di violino storico sulla scena internazionale, la francese Florence Malgoire, che – come ha scritto l’autorevole critico musicale Jérôme Bigorie – «utilizza l’archetto come un soprano canta sul fiato». Ad accompagnare Florence Malgoire nell’esecuzione di quest’integrale in due serate, il clavicembalista Paolo Zanzu. Il duplice appuntamento, una prova di virtuosismo strumentale che si presenta come una lezione di stile, è una prima mondiale assoluta di Anima Mea in collaborazione con il Festival Musicale Estense «Grandezze & Meraviglie»

In occasione dei due concerti sarà possibile visitare la mostra Divini Riflessi – Ceramiche e Architetture dell’Immaginario di Antonio Vestita, che sarà lieto di accompagnare gli spettatori nel suo percorso di luci, simboli, riti, labirinti, vetri e specchi.

Biglietti 10 euro (singolo concerto). Info 347.4564594 – www.animamea.it

redazione

LASCIA UN COMMENTO