Salento tradito, Conte ai sindaci Puglia: Tap si deve fare

0
95
Proteste e cariche della polizia per fermare i tafferugli davanti al cantiere Tap, il gasdotto dell'Adriatico a Melendugno, in Puglia, 28 ottobre 2017. Da questa mattina è in corso una manifestazione contro l'espianto di 200 ulivi sul tracciato del microtunnel del gasdotto, dopo che il Ministero dell'Ambiente ha dato il via libera. ANSA/ CLAUDIO LONGO

Sul Tap “abbiamo fatto tutto quello che potevamo, non lasciando nulla di intentato. Ora però è arrivato il momento di operare le scelte necessarie e di metterci la faccia. Prometto un’attenzione speciale alle comunità locali perché meritano tutto il sostegno da parte del Governo”.

 

Lo afferma il premier Giuseppe Conte annunciando l’impossibilità, da parte del governo, ad interrompere la realizzazione del gasdotto. “L’ interruzione dell’opera comporterebbe costi insostenibili”, ha aggiunto.

Dunque, salentini traditi, soprattutto per le tante promesse fatte nella precedente campagna elettorale.

Antonio Carbonara

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO